Senza Titolo

il personaggioManuela PivatoScorretta in modo quasi insopportabile, egotica fino al midollo, manipolatrice di sentimenti, carrierista senza remore. Il ruolo di perfida con tocchi di horror si addice meravigliosamente a Cate Blanchett, protagonista di "Tár" di Todd Field, presentato ieri sera in Conc

Venezia, i 90 anni di Arrigo Cipriani

article L’unico oste ad avere il nome di un bar, tre figli, sette nipoti, più l’ultimo che si chiama Facundo, non si smentisce: «Nessun festeggiamento, sabato 23 aprile farò colazione insieme alla mia famiglia e poi andrò al lavoro». Tutta la sua vita per l’Harry’s Bar: «Sono contento di aver contribuito al nostro sviluppo nel mondo». E il ricordo del padre: «Se tornasse in vita gli farei vedere tutto quello che ho fatto con mio figlio»  

Manuela Pivato

Senza Titolo

l'intervistaManuela PivatoAdesso che sono novanta, solo la voce si è fatta un po' più bassa, ma forse è un vezzo, ed è l'unica concessione che Arrigo Cipriani rende a un'età che non significa nulla. L'unico oste ad avere il nome di un bar, tre figli, sette nipoti, più l'ultimo, che si chiama Facundo

Senza Titolo

Non è un mistero che dentro la maggioranza di governo convivano posizioni diverse sui rapporti con la Russia, e dunque sulla crisi ucraina, destinate ad acuirsi in caso di escalation con chi, già oggi, chiede rapporti bilaterali con Putin fuori dal quadro di azione europea. Così come l'aggravarsi de

Da El Chapo a Maxwell: chi è la disegnatrice che da 40 anni racconta i grandi processi americani

video Da 40 anni Jane Rosenberg racconta con i suoi disegni i grandi processi americani laddove telecamere e fotoreporter non possono entrare. L'artista 72enne ha ritratto, nella sua lunga carriera, il narcotrafficante El Chapo, l'assassino di John Lennon, Chapman, Woody Allen e Mia Farrow, il boss Gotti e Harvey Weinstein. L'ultima volta però è stata lei ad essere ritratta da un'imputata. Ghislaine Maxwell - a processo in questi giorni con l'accusa di aver adescato adolescenti per conto del milionario newyorkese Jeffrey Epstein - ha preso un foglio e ha iniziato a disegnare guardandola negli occhi e provocando nell'illustratrice un effetto straniante. Rosenberg ha colto questo momento e l'immagine è diventata virale sui social.Di Rosita Gangi

Senza Titolo

l'intervistAManuela PivatoIl compleanno è di quelli importanti, 90 anni di grazia, immuni dal tempo, dalle mode, dall'abitudine, come una moltiplicazione senza resti. Era il 13 maggio 1931, un mercoledì, quando Giuseppe Cipriani inaugurò l'Harry's Bar in calle Vallaresso, destinato a diventare una c

Senza Titolo

«Non importa quello che pensate di sapere: è solo la punta dell'iceberg». Lo dice Dylan Farrow, la figlia adottiva che afferma di essere stata molestata da Woody Allen, in un momento del trailer che anticipa la nuova serie in quattro puntate "Allen contro Farrow" che andrà in onda a partire dal 21 f

Tennis, il punto in bilico: la palla corre sul nastro e lascia incredula Vika Azarenka

video La tennista bielorussa Vika Azarenka - 14esima nel ranking mondiale - ha messo a segno un punto davvero spettacolare durante il match del WTA Ostrava contro Barbora Krejcikova. Azarenka ha lasciato partire un colpo in back dando un effetto stranissimo alla pallina che ha danzato a lungo sul nastro prima di cadere nel campo avversario. Una giocata che agli spettatori più cinefili avrà ricordato l'incipit del film "Match Point" di Woody Allen. Azarenka si è aggiudicata la sfida superando in rimonta Krejcikova 2-6 6-2 6-1  Video Twitter/Wta

'Rifkin's Festival' l'amore per il cinema nel nuovo film di Woody Allen - trailer

video È ambientato in Spagna, a San Sebastian, la nuova commedia di Woody Allen 'Rifkin's Festival', in sala dal 5 novembre con Vision Distribution. Il titolo è riferito al nome del protagonista, Mort Rifkin, interpretato da Wallace Shawn. Con lui nel cast Elena Anaya, Louis Garrel, Gina Gershon, Sergi López, Christoph Waltz. Il film ruota intorno a Mort Rifkin, un ex professore e un fanatico di cinema sposato con Sue, addetta stampa di cinema. Il loro viaggio al Festival di San Sebastian è turbato dal sospetto che il rapporto di sua moglie con il giovane regista suo cliente, Philippe, oltrepassi la sfera professionale. Il viaggio è però per Mort anche un’occasione per superare il blocco che gli impedisce di scrivere il suo primo romanzo e per riflettere profondamente. Osservando la propria vita attraverso il prisma dei grandi capolavori cinematografici a cui è legato, Mort scopre una rinnovata speranza per il futuro.Video Vision Distribution

La biblioteca del vino all'enoteca Ferrowine

JESOLOChe ci fa l'autobiografia di Woody Allen al fianco di una bottiglia di Chateau Musar del Libano? Ciò che può sembrare sacro e profano, è in perfetta armonia in quella che è stata definita la biblioteca del vino. L'idea è di Giovanni Ferro, titolare dell'enoteca Ferrowine di Jesolo che, per fes