Senza Titolo

«Per i 12 mila addetti attuali e perché Porto Marghera può essere quel sito di produzione ecologicamente compatibile che chiediamo da tempo, questo luogo deve rimanere uno spazio del mondo del lavoro». Ugo Agiollo ricorda il tema di fondo. Cgil e Uil non mollano: la vertenza con l'occupazione del ca

Petrolchimico, la Cgil occupa il capannone

Francesco FurlanL'occupazione è scattata nel tardo pomeriggio. Dopo aver assistito, proprio dallo storico capannone del Petrolchimico di Porto Marghera, al dibattito del consiglio comunale e all'approvazione, con i soli voti della maggioranza, della delibera che dà il via libera all'acquisto del cap