Bersani a Radio Capital: "Conte non è Roosevelt, ma in questi mesi ha fatto bene"

video "Si esagera ad attaccare Conte che non sarà Roosevelt, ma non se ne può parlare male per quanto ha fatto in questi mesi”. Sono le parole dell’ex segretario del Pd Pier Luigi Bersani, ospite stamattina ai microfono di Circo Massimo su Radio Capital. “All'Italia serve che Conte, valore aggiunto a questa coalizione precaria, si interpreti come uno che dà un orizzonte politico e un campo riformista a questa alleanza. Conte dovrebbe essere una guida, ma non sicuro che ne abbia voglia e anche le caratteristiche, ma io ci spero" conclude BersaniIntervista di Jean Paul Bellotto e Oscar Giannino

Caso Regeni, Renzi: "Adesso gli inglesi dicano la verità"

video L'Italia vende navi all'Egitto e nessuno dei ministri si oppone, nonostante la richiesta dei genitori di Giulio Regeni di interrompere i rapporti commerciali con il Cairo. "Sulla vicenda Regeni, perché tornerei lì prima ancora di ragionare sugli acquisti militari, è arrivato il momento che gli inglesi dicano la verità", dice Matteo Renzi, leader di Italia Viva, in un'intervista a Circo Massimo, su Radio Capital. "Credo che sia arrivato il momento in cui tutti tirino giù le carte sulla vicenda. È giusto che si chieda chiarezza agli egiziani, mi permetto di dire - e scandisco ciò che sto dicendo - che è arrivato momento che gli inglesi dicano la verità", continua l'ex premier. "Siamo due paesi alleati, e su questa storia l'atteggiamento di Cambridge, di qualche professoressa e di apparati istituzionali inglesi non è più accettabile". Intervista di Jean Paul Bellotto e Oscar Giannino

Coronavirus, il sindaco di Milano Sala: "Situazione sotto controllo. Serve esame di coscienza su sanità lombarda"

video I numeri del contagio in Lombardia sono ancora alti, soprattutto se rapportati al resto dell'Italia. "La situazione mi sembra ampiamente sotto controllo", assicura il sindaco di Milano Sala in un'intervista a Circo Massimo, su Radio Capital. "Quello che succederà in futuro lasciamolo dire ai virologi, ma penso che non lo sappiano bene neanche loro". Sul sistema sanitario lombardo, Sala aggiunge: "Per rispetto istituzionale evito di bisticciare con il presidente Fontana, ma un esame di coscienza sulla sanità lombarda e un progetto di cambiamento servono".Intervista di Jean Paul Bellotto e Oscar Giannino

Delrio risponde a Bonomi: "Pensi all'evasione fiscale, la politica adesso deve fare scelte coraggiose"

video In un'intervista a Repubblica, il neopresidente di Confindustria Carlo Bonomi ha lanciato un duro attacco alla politica, dicendo: "Rischia di fare più danni del Covid". "Non credo sia così", ribatte Graziano Delrio capogruppo Pd alla Camera, ospite a Circo Massimo, su Radio Capital. "Casomai, la politica rischia di non assolvere completamente al suo compito di aiutare il Paese a ricostruirsi dopo la pandemia, e bisogna stimolare la politica a fare scelte giuste e coraggiose, come quelle dei padri costituenti nel dopoguerra - sottolinea Delrio, che conclude - dobbiamo dire con molta franchezza che nel dibattito pubblico andrebbe ribadito di più da parte di tutti, il fatto che gli evasori fiscali danneggiano questo Paese molto più della cattiva politica. Vorrei che Bonomi parlasse ogni tanto del fatto che gli evasori fiscali sono un cancro per questo Paese, così come la corruzione per le opere pubbliche".Intervista di Jean Paul Bellotto e Oscar Giannino

Open Arms, D'Incà: "Scelta unilaterale di Salvini, vedremo cosa farà Renzi in Aula"

video "È stata una scelta di Renzi e di Italia Viva, andando anche contro l'opinione espressa nel passato come nel caso Gregoretti. Su Open Arms è stata una scelta unilaterale di Salvini e non concordata all’interno del governo come era stata fatto per il caso Diciotti. Quindi come M5S abbiamo preso la decisione di chiedere l'autorizzazione a procedere, negata in questo momento ma poi arriverà l'Aula e si vedrà cosa succederà. Credo ci debba essere una riflessione, noi continueremo con la nostra decisione e vedremo cosa farà Italia Viva e in particolare Renzi". Sono le parole del ministro dei Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà a Circo Massimo su Radio Capital, sottolineando come comunque quanto avvenuto in Giunta in Senato non abbia "alcuna conseguenza sulla maggioranza". Sull’app Immuni D’Incà dice: “Non ho timori, appena uscirò dal Veneto la installerò immediatamente e cercherò di seguire le sue indicazioni. I dati verranno conservati per un brevissimo tempo all’interno di server di Stato e poi cancellati” conclude il ministro.Intervista di Jean Paul Bellotto e Oscar Giannino

Coronavirus, Gori: "In Lombardia Fontana ha sbagliato parecchio"

video "Io penso che Fontana abbia sbagliato parecchio. In parte credo abbia giustificazione perché in Lombardia l'emergenza sanitaria è stata più violenta che altrove, ma quando dice che non ha sbagliato nulla mi pare contraddetto dai fatti e anche dell'opinione di molti cittadini lombardi". L'attacco al presidente della Regione Lombardia arriva dal sindaco di Bergamo Giorgio Gori, ospite a Circo Massimo, su Radio Capital. Per Gori, però, la soluzione agli errori di Fontana non è il commissariamento: "Non credo che sia una soluzione. Il tema è cambiare rotta. Abbiamo capito che i nostri ospedali per quanto buoni non sono lo strumento con cui si affronta un'epidemia come quella del Covid, perché quella si combatte sul territorio. La partita politica poi si giocherà quando ci saranno le elezioni".Intervista di Jean Paul Bellotto e Oscar Giannino

Decreto rilancio, Crimi (M5S): "Non temiamo il vaffa degli italiani"

video Con il decreto Rilancio, il governo promette semplificazione nell'erogazione degli aiuti. Il premier Conte ha anche chiesto scusa per le difficoltà che tanti italiani hanno avuto nell'accesso ai bonus. "E ha chiesto scusa anche per responsabilità non sue", dice a Circo Massimo, su Radio Capital, il capo politico dei 5 stelle Vito Crimi, "C'è una macchina dello Stato che abbiamo ereditato che ha delle lentezze incredibili". "Non abbiamo paura di prenderci un vaffa dagli italiani", aggiunge Crimi, "lo accettiamo come è giusto che sia. L'importante però è che ci si renda conto che stiamo facendo il possibile per andare nella direzione migliore".Intervista di Jean Paul Bellotto e Oscar Giannino

Fase 2, il presidente della Liguria Toti: "Valutiamo spiagge libere a pagamento"

video Una delle grandi incognite dell'estate di convivenza con il coronavirus riguarda le spiagge libere: come verranno gestiti gli ingressi, e come si vigilerà sul distanziamento sociale? A Circo Massimo, su Radio Capital, il presidente della Liguria Giovanni Toti espone le tre ipotesi sul tavolo: "La prima è la presenza di steward, che può consigliare e dissuadere ma non applicare la legge né chiudere una spiaggia perché non è un pubbilco ufficiale; l'affidamento a cooperative di giovani, con un pagamento di 50 centesimi per contribuire alle spese di controllo; oppure alcuni Comuni potrebbe decidere di lasciarle totalmente pubbliche e controllarle con i vigili urbani. Ma la decisione definitiva", precisa Toti, "non è stata ancora presa".Intervista di Jean Paul Bellotto e Oscar Giannino

Coronavirus, Bianchi (ministero Istruzione): "Scuole modello terremoto. A settembre entrate e uscite scaglionate"

video "Per settembre il ministero dell’Istruzione indicherà le linee guida per organizzare le entrate e le uscite a scuola, probabilmente saranno scaglionate su più porte; bisogna che negli organi collegiali si inizi a pensare ad entrate articolate almeno nel giro di 20 minuti". Ospite a Circo Massimo su Radio Capital, Patrizio Bianchi, coordinatore della task force del ministero dell'Istruzione, parla delle ipotesi sulla riapertura delle scuole a settembre. Il modello messo in campo durante il terremoto può essere da esempio: "Ho coordinato la vicenda del terremoto in Emilia-Romagna: lì ho visto come poter pensare a nuove aule e nuovi spazi". Aggiunge sul Trentino che sfrutterà i suoi boschi e parchi: "la provincia di Bolzano ha emesso un’ordinanza proprio in questa direzione. Sarà una scuola che permetterà ai ragazzi di vedere cosa c'è fuori dalla porta". Intervista di Jean Paul Bellotto e Oscar Giannino

Fase 2, Landini a Radio Capital: "Regolarizzare i migranti sarebbe atto di intelligenza''

video "Abbiamo chiesto la regolarizzazione dei lavoratori migranti, ma ieri sera il governo non ci ha risposto. Sarebbe un atto di intelligenza per la salute dei lavoratori e per combattere il lavoro nero e il caporalato". Ospite di Circo Massimo su Radio Capital, il segretario generale della Cgil Maurizio Landini ha rilanciato la regolarizzazione dei migranti stranieri presenti in Italia. " "Sono sfruttati, invisibili, nessuno vuole lavorare per 3 euro l'ora. Continuare con questo regime vorrebbe dire regalare alla criminalità organizzata la gestione di questo mercato nero. Regolarizzare sarebbe un segnale per il futuro del lavoro" conclude Landini.Interista di Jean Paul Bellotto e Oscar Giannino

Coronavirus, Bonaccini: "Lavoriamo per anticipare riapertura, non possiamo tenere chiuso un paese senza prospettive"

video Il premier Conte ha programmato la riapertura di molte attività, dai bar ai parrucchieri, tra la metà di maggio e l'inizio di giugno. "Dico al governo che se non ci saranno rischi e problemi, che verificheremo giorno per giorno, a mio parere si può lavorare per anticipare le date", rilancia a Circo Massimo, su Radio Capital, il presidente dell'Emilia Romagna Stefano Bonaccini, "Se tutto va come ci auguriamo, negozi, bar, ristoranti e parrucchieri potrebbero riaprire prima. Dovremo verificare la situazione, i nostri sforzi non vanno vanificati", precisa, "ora non possiamo lasciare sole quelle attività che oggi rischiano di vedere più la disperazione che la speranza. Non possiamo tenere chiuso un paese senza dare prospettive di riapertura. Dobbiamo mettere da parte polemiche e accuse". Intervista di Jean Paul Bellotto e Oscar Giannino

Coronavirus, il sottosegretario Baretta: "Possibile soglia di reddito per bonus autonomi"

video Nel decreto aprile il bonus autonomi verrà rinnovato ma potrebbero esserci delle restrizioni. "Stiamo discutendo sul rinnovo automatico. E abbiamo constatato purtroppo che, oltre a tutte le persone che hanno diritto ad averlo, c'è stato qualche fastidioso abuso da parte di persone che hanno un alto reddito e ne hanno usufruito", dice il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta, ospite a Circo Massimo, su Radio Capital, "Per questo c'è una discussione per valutare se mettere una soglia di reddito, ovviamente alta. Le casse di previdenza private hanno adottato un'ipotesi di 35mila euro, ma penso che possiamo tenerci a una cifra superiore". Per queste soglie "si guarderà al reddito, non all'ISEE", specifica Baretta, che conferma anche l'aumento del bonus a 800 euro. Intervista di Jean Paul Bellotto e Oscar Giannino

Coronavirus, lo sfogo di Claudio Amendola: "Mi sono rotto i c... di sentire che andrà tutto bene"

video "Mi sono completamente rotto i c... E non ne posso più di sentire che andrà tutto bene": non usa mezze parole Claudio Amendola, ospite di Circo Massimo, su Radio Capital, per parlare dell'emergenza coronavirus. L'attore e regista vede dei rischi nella fase 2: "Penso che la fretta che abbiamo tutti ci tornerà contro. Non credo che saremo pronti per la riapertura del 4 maggio. Sento che appena ci daranno un minimo di via libera sbrodoleremo fuori dalle case in maniera incontrollata". Fra i settori in crisi, ovviamente, c'è anche quello dello spettacolo: "Per noi sarà molto difficile", ammette Amendola, "leggo le norme che dovremmo tenere sui set, ed è praticamente impossibile lavorare. Le riprese dovrebbero durare sei mesi, si potrebbe fare una scena al giorno. Dicono di disinfettare i luoghi: che faccio, disinfetto il capannone abbandonato dove c'è la scena dell'inseguimento? Si parla senza sapere come funziona il nostro mestiere". Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

Coronavirus, Pedrini (medici di famiglia): "Lombardia non pronta alla fase 2, dalla regione proposte superficiali"

video I medici di famiglia lombardi lanciano l'allarme in vista della fase 2: "La Lombardia non è pronta, e non lo sarà finché non sarà in grado di garantire dispositivi di protezione e tamponi ai cittadini sintomatici, che finora sono fatti con il contagocce", denuncia a Circo Massimo, su Radio Capital, Paola Pedrini, segretaria regionale della Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale. "Non c'è ancora un protocollo pronto per la gestione di quei focolai che inevitabilmente ripartiranno con l'allentamento delle misure di contenimento sociale". E la Regione, continua Pedrini, "ha approvato un documento di 17 pagine in cui non si fa assolutamente cenno ai punti critici della fase 1, ha fatto proposte superficiali". Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

App Immuni, il Garante della privacy: "Dati personali gestiti dallo Stato e poi cancellati"

video Molti italiani hanno dubbi sull'utilizzo di Immuni, preoccupati della gestione dei dati personali che verranno utilizzati dalla app per il tracciamento del contagio del coronavirus. A Circo Massimo, su Radio Capital, il presidente dell'autorità garante della privacy Soro dice che "i dati devono devono essere gestiti da un'autorità pubblica, trasparente e controllabile, devono essere utilizzati esclusivamente per la finalità di cui parliamo e, una volta esaurito il ciclo virtuoso della mappatura dei contatti nel periodo utile, vanno cancellati". Soro poi precisa: "Se il tracciamento verrà fatto come ha lasciato intendere il governo, la quantità di informazioni personali raccolte sono davvero poche, e solo quando si dovesse verificare un contatto con una persona infetta emergerà la nostra partecipazione al sistema, diversamente ne restiamo fuori". Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

Fase 2, la ministra De Micheli: "Oggi valutazioni su 4 maggio. Daremo nuove regole per mezzi pubblici e stazioni"

video Oggi il Governo farà "le valutazioni complessive" per decidere se la graduale riapertura delle attività partirà dal 4 maggio. Lo ha sottolineato la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, a 'Circo Massimo' su Radio Capital, spiegando che si tratterà di "una valutazione collegiale approfondita sia sulla base delle questioni sanitarie sia sulle modalità con le quali gli italiani hanno voglia di tornare al lavoro". intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

Coronavirus, Renzi: "Conte dirà di sì a Mes. M5S cambierà idea. E il recovery fund passerà"

video La riunione del Consiglio Europeo di giovedì dirà l'ultima parola sui tanto dibattuti strumenti economici per fronteggiare l'emergenza coronavirus. A Circo Massimo, su Radio Capital, il leader di Italia Viva Matteo Renzi si dice sicuro: "Conte non dirà no al Mes. Possiamo permetterci in queste condizioni di dire che non vogliamo questi 37 miliardi? I grillini", aggiunge, "se ne faranno una ragione. Hanno cambiato idea su tutto, la cambieranno anche sul Mes". Per l'ex premier, il Consiglio Europeo darà il via libera anche al recovery fund: "Passerà. E a quel punto Conte avrà tante frecce al suo arco".Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

Coronavirus, il ministro Speranza: "In prossimo Dl risorse per territorio e Covid Hospital"

video Nel decreto legge di aprile ci saranno più soldi alla sanità sul territorio e strutture specializzate per il coronavirus. Lo annuncia a Circo Massimo, su Radio Capital, il ministro della Salute Roberto Speranza: "Investiremo nel rafforzamento della rete di assistenza territoriale. E abbiamo bisogno di strutture specializzate per Covid, perché gli ospedali misti aumentano il contagio". Il ministro sottolinea anche l'importanza della app Immuni: "Può aiutarci a essere più veloci nel tracciamento".Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino