Senza Titolo

Filippo Tosatto / PadovaSi chiama autonomia la linea del Piave opposta dai resistenti leghisti all'assalto dei Fratelli d'Italia galvanizzati da sondaggi favorevoli e dalla disillusione dell'elettorato padano. Così Matteo Salvini smette lo smoking veneziano della Mostra del Cinema e veste i panni po

Metropolis/163 - Ministero a Milano, la battuta di Donzelli (Fdi): "Allora io ne voglio tre a Firenze"

video Il deputato di Fdi, Giovanni Donzelli, ha risposto a Matteo Salvini. Il leader del Carroccio vorrebbe spostare il ministero dell'Innovazione nel capoluogo lombardo: "Pensiamo ai problemi degli italiani. Intanto cerchiamo di vincere le elezioni" Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

la destra divisa

INVIATO A CERNOBBIO (COMO)Dieci minuti a testa. In ordine rigorosamente alfabetico: apre Carlo Calenda, poi tocca a Giuseppe Conte (videocollegato da Napoli «per impegni pregressi»), Enrico Letta, Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Antonio Tajani. A seguire una domanda per uno. I leader di Fdi, Lega e

Senza Titolo

il retroscenaFrancesco Olivo / ROMAPer recuperare il terreno perduto Matteo Salvini alza i toni sulle sanzioni. C'è da colmare una distanza sempre più grande con Giorgia Meloni e quindi la strategia è cercare di raccogliere quello che FdI sta lasciando per strada i consensi degli italiani spaventati

Elezioni, l'attacco di Calenda a Letta: "I suoi non sono occhi di tigre, ma strabici"

video Quelli di Enrico Letta "non sono occhi di tigre, ma strabici. Enrico, il Paese che descrivi non è quello, va riappacificato e non diviso a martellate. Quello che stava succedendo con lo spirito repubblicano di Draghi. Quella di Letta è una strategia folle, una cosa a metà tra il Cln (Comitato Liberazione Nazionale) senza i 5 stelle ma con i sosia dei 5 stelle, la continuazione dei Bertinotti, Turigliatto, Pecoraro Scanio, la maledizione della sinistra che non governa". Lo ha detto il leader di Azione, Carlo Calenda, parlando dal palco dell'evento a Milano di apertura della campagna elettorale del suo partito e di Italia viva. “Noi continueremo con il metodo, l’agenda e possibilmente con Draghi in persona, non so se è chiaro”, ha proseguito il leader di Azione che non ha rinunciato a lanciare una frecciatina anche a Matteo Salvini: “È vicino a Putin. E ora querelami Salvini. Guarda la foto di quando dicevi che davi due Mattarella contro mezzo Putin. In un Paese che ha senso della Patria non avresti rimesso piede sul suolo patrio".Di Edoardo Bianchi

Senza Titolo

il retroscenaNiccolò Carratelli / ROMASe gli italiani resteranno al freddo senza gas, prendetevela con Letta e la sinistra. Silvio Berlusconi prova a scaricare sugli avversari la colpa di aver legato l'Italia mani e piedi al tubo che arriva dalla Russia. Il leader di Forza Italia, di fronte all'emer

I programmi

Niccolò Carratelli /RomaIl «soldato» Giorgia Meloni, come lei stessa si è definita intervistata dal settimanale "Chi", è una che «combatte per raggiungere gli obiettivi». E allora vale la pena vedere quali sono, scorrendo le 40 pagine scarse del programma di Fratelli d'Italia. Un «piano di volo», vi

Politiche 2022, Meloni apre la campagna in Sicilia: "Blocco navale e accordi con la Libia", applausi a Catania

video Blocco navale, accordi con le autorità libiche, ponte sullo stretto e “utenze” di cittadinanza. Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, ha dato inizio alla sua campagna elettorale partendo da Messina dove ha incontrato l'alleato della Lega Matteo Salvini per poi raggiungere Catania. Qui ha tenuto il suo comizio affiancata dall’ex governatore Nello Musumeci e Renato Schifani candidato per il centrodestra alle prossime Regionali in Sicilia. Meloni è arrivata in auto insieme all’ex sindaco di Catania Salvo Pogliese, da poco dimesso e all’assessore al Turismo e allo Sport Manlio Messina. Ha concluso il suo comizio sul tema dell’immigrazione: “Il blocco navale non è un atto di guerra perché si può fare in accordo con le autorità libiche”, ha detto la leader di Fratelli d’Italia. di Alessandro Puglia