«Umana tricolore, gruppo eccezionale»

article MESTRE. «Tutti ci davano come favoriti perché eravamo i campioni in carica, ma in realtà è stata una grandissima impresa, le giocatrici sono state eccezionali».Andrea Liberalotto si gusta il secondo scudetto giovanile della sua carriera: al titolo Under 19 vinto a Spoleto nel 2013, ora ha aggiunt...

Le ragazze festeggiano il tricolore

article MESTRE. Tricolori in passerella prima della semifinale: in piedi, nel parterre, proprio nel momento in cui la Reyer fa il suo ingresso in campo, travolte dall'esplosione dei tifosi alle loro spalle. Guidate da Franco Conchetto, responsabile del settore giovanile femminile dell'Umana, e dal tecni...

Sette formazioni alle finali nazionali

article MESTRE. Percorso netto. Per il quarto anno di fila. La Reyer Venezia qualifica per l’ennesima volta alle finali nazionali le sette formazioni che hanno partecipato ai campionati di Eccellenza (under 20, under 18, under 16 e under 15 maschili, under 20, under 18 e under 16 femminili). Ci sarebbe...

Under 18 campione d’Italia

article ROSETO DEGLI ABRUZZI. Umana Under 18 femminile, lo scudetto è tuo. A Roseto degli Abruzzi le ragazze allenate da Gabriele Galigani conquistano il tricolore spazzando via in finale la tenue resistenze del Minibasket Battipaglia (51-29) che nell’ultimo quarto segnano solo un misero punticino (libe...

Umana, l’Under 20 si gioca lo scudetto

article MESTRE. Primo scudetto giovanile in palio, e subito l'Umana scende nell'arena. Tocca all'Under 20 femminile andare all'assalto del titolo italiano nella final four in programma oggi e domani tra Bologna e Ozzano, a corollario del Trofeo delle Regioni. Il quintetto granata, rinforzato come nel co...

«Sono capitato in una grande squadra»

MESTRE. Chiusa la prima fase del campionato femminile Under 19 che vede al via Umana Venezia e Giants Marghera. Il quintetto granata di Gabriele Galigani (nella foto) ha fatto percorso netto aggiudicandosi gli scontri diretti con Schio (68-65 in casa, 65-35 in trasferta), l’avversario più

Ecco l’Umana, da sorpresa a realtà

MESTRE. «Ho lavorato sodo per tutta l’estate. Avevo un solo obiettivo: farmi trovare pronta il giorno del raduno per poter partire insieme alla mie compagne. Ci sono riuscita, sono felicissima». Ampio sorriso per Marie Ruzickova, il pivot slovacco che all’inizio di marzo aveva riportato co