Senza Titolo

«Per i 12 mila addetti attuali e perché Porto Marghera può essere quel sito di produzione ecologicamente compatibile che chiediamo da tempo, questo luogo deve rimanere uno spazio del mondo del lavoro». Ugo Agiollo ricorda il tema di fondo. Cgil e Uil non mollano: la vertenza con l'occupazione del ca

Il segretario Cgil Landini alla Raffineria di Sannazzaro

video Prima alla Camera del Lavoro di Pavia poi alla raffineria di Sannazzaro. Il segretario generale della Cgil Maurizio Landini, mercoledì 6 marzo, ha dedicato tutta la giornata ai lavoratori della provincia di Pavia. E' stato al polo petrolifero Eni (Raffineria ed Enipower) di Sannazzaro per incontrare i lavoratori del settore energia e petrolio. Per l’occasione Landini era accompagnato dal segretario nazionale Fictem-Cgil, Emilio Miceli. E' stato alla sala mensa della Raffineria, in via Mattei, nel primo pomeriggio, dove ha incontrato i suoi rappresentanti sindacali locali, tra i quali il responsabile Fictem, Giulio Morselli. L’assemblea dei lavoratori è stata comunque unitaria, dunque aperta anche alle altre sigle sindacali: un incontro dai contenuti generali, con un riferimento anche legato anche al settore, visto che gli oltre mille dipendenti pavesi di Eni, quindi del settore energia e petrolio, stanno discutendo a Roma, proprio in questi giorni, la nuova piattaforma rivendicativa legata al contratto nazionale del settore, scaduto il 31 dicembre scorso. Landini ha incontrato anche la direzione della Raffineria Eni, impegnata nella ricostruzione dell’impianto Eni Est, andato distrutto dall’incendio del 1^ dicembre del 2016 e che entrerà nuovamente a regime verso la fine di quest’anno. (video Morandi)

Enel, dipendenti fermi per Alessio

article Resta ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Mestre, in prognosi riservata, ma migliorano le condizioni del giovane di 24 anni, Alessio D., dipendente Enel, che martedì mattina si è infortunato sul lavoro mentre, nei pressi di via Esiodo, stava lavorando a una cabina secondaria d...

Rotta la trattativa tra Eni e SK Capital

article MARGHERA. Brusco stop per il rilancio del colosso chimico Versalis. Eni, che controlla la società con stabilimenti in molti siti italiani, ha rotto le trattative in modo definitivo con il fondo americano Sk Capital, che avrebbe dovuto acquisirne la quota di maggioranza. Una decisione consensuale,...

Petrolchimico, sciopero all’Eni

article MARGHERA. Tornano a scioperare per otto ore oggi - dalle 10 alle 14 - i dipendenti del gruppo Eni per protesta contro la vendita del pacchetto azionario di maggioranza della controllata Versalis spa che sta trattando con il fondo americano d’investimento Sk Capital. Lo sciopero nazionale - il te...

Eni cerca soci per la chimica verde

article Rispondendo alle preoccupazioni dei lavoratori sulle voci di una possibile vendita della controllata Versalis spa – che a Porto Marghera ha ancora un impinto di cracking che occupa più di 400 dipendenti ma dovrebbe chiudere per lasciare il posto ad un nuovo impianto per la produzione di innovativ...

«Chimica verde, non perdiamo tempo»

di Gianni Favarato «Non perdiamo anche questa grande occasione»: è la parola d’ordine all’indomani della firma, al ministero dello Sviluppo Economico, dell’accordo che prevede l’investimento di 200 milioni di euro da parte di Versalis-Eni per il nuovo polo di chimica verde a Porto Marghera

«Eni deve garantire investimenti»

MARGHERA Preoccupazione per le annunciate “cessioni” di Eni, ma anche soddisfazione e impegno per gli investimenti sulla chimica verde che comprendono anche il sito di Porto Marghera. «Siamo preoccupati per le annunciate cessioni di partecipazioni delle quote di azioni Eni in mano al minis

Poste, a ottobre sciopero contro i tagli

Sciopero a ottobre dei dipendenti delle Poste: lo annunciano in una dichiarazione congiunta Emilio Miceli, segretario generale Slc Cgil e Mario Petitto segretario generale Slp Cisl. Questo perché «mentre Sarmi afferma a mezzo stampa che gli uffici postali non verranno chiusi e saranno rico