Senza Titolo

la storiaUn lungo abbraccio tra la zia di Cristina Pavesi, Michela. e l'ex sodale di Felice Maniero, Gilberto Sorgato in chiesa a Campolongo nel giorno della commemorazione della morte della giovane 29 anni fa. Questo il momento che ieri mattina, ha sugellato un pentimento da lungo annunciato, e res

Una fiaccolata in ricordo di Cristina Pavesi, uccisa dalla mafia del Brenta

video Il 13 dicembre 1990 una ragazza trevigiana è stata uccisa dall'esplosivo fatto brillare da un commando della mafia del Brenta, guidato da Felice Maniero, per forzare un vagone portavalori. Cristina Pavesi stava tornando dall'università e il suo treno era accanto a quello attaccato dai mafiosi quando fu fatta esplodere la bomba. La ragazza è rimasta uccisa sul colpo e molte altre persone gravemente ferite. La zia Michela ricorda quella serata e la morte della nipote durante la fiaccolata in memoria. Per questo omicidio nessuno è stato mai processato. (Video Bianchi)Bianchi

Il concorso Pavesi apre a brani musicali

article CAMPOLONGO. Al via a Campolongo il nuovo bando per il concorso internazionale intitolato a Cristina Pavesi, con delle novità. Il concorso apre alla musica: « Da quest’anno», afferma Oriana Boldrin, ideatrice del concorso insieme al magistrato antimafia Alfonso Sabella che della giuria è il presid...

A.Ab.

Boldrin su Brentan «Sconti la pena»

article CAMPOLONGO. «Lino Brentan deve restare in carcere e scontare la sua condanna. Il Pd di Campolongo si interessi dei problemi quotidiani dei cittadini e non a quelli dei condannati finiti in carcere per la legge “spazzacorrotti». Così Oriana Boldrin, presidente dell’Associazione Mondo di carta e id...

A.Ab.

Ilaria Bidini vince il premio della legalità

article CAMPOLONGO. La giuria del premio per la legalità “Cristina Pavesi” ha scelto il vincitore del “premio speciale” del valore di 500 euro messo a disposizione dalla Nazionale italiana cantanti. È Ilaria Bidini, “la ragazza dai capelli rosa”, affetta da tetraplegia che ha vissuto una vita infernale a...

A. Ab.