Ex Ilva, i sindacati: "Inaccettabili 3500 esuberi, il governo eserciti azione di controllo"

video E' duro l'attacco di Carmelo Barbagallo, segretario generale Uil, e di Annamaria Furlan, segretario generale Cisl, contro il governo, dopo l'annuncio da parte di Arcelor Mittal del nuovo piano che prevede 3500 esuberi a causa dello smaltimento dell'Altoforno2. "Se il governo non eserciterà un controllo pubblico sulle aziende private, se continua questa demonizzazione del pubblico a favore del privato avremo solo crisi aziendali. Basta fornire alibi", dicono a margine della manifestazione nazionale a Roma di Cgil, Cisl e Uil per il lavoro ed i contratti. Video di Camilla Romana Bruno

Senza Titolo

l'intervistaNatalia AndreaniL'annuncio dell'inizio degli interrogatori delle cinque persone bloccate per corruzione in merito all'oscura vicenda degli immobili acquistati a Londra dal Vaticano. Le spiegazioni fornite sulla genesi di un'inchiesta nata da una denuncia interna. E - da ieri - anche la n

Sciopero trasporti, Landini: "Se il governo ci avesse incontrati non lo avremmo fatto"

video "Se dopo un anno ci convocano il giorno prima dello sciopero chiedendoci di sospenderlo, forse non sanno nemmeno come funziona uno sciopero". Così il segretario generale della Uil Carmelo Barbagallo, intervenuto al presidio organizzato da Cgil, Cisl e Uil davanti al ministero dei Trasporti a Roma in occasione dello sciopero del settore, ha stroncato la proposta di incontro arrivata in extremis dal ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli per impedire la mobilitazione dei lavoratori. "Si sa da un mese che c'era questo sciopero, se volevano evitarlo potevano convocarci e avviare i tavoli per tempo - ha aggiunto il segretario Cgil Maurizio Landini -. Siamo noi che stiamo difendendo l'interesse generale del Paese, non chi non fa il suo mestiere di ministro". "Toninelli deve cambiare profondamente le sue priorità e i suoi rapporti con le parti sociali", ha concluso Annamaria Furlan, segretaria Cisl.di Francesco Giovannetti

Roma, pensionati in piazza contro il governo: "Basta considerarci bancomat, dateci retta"

video “Siamo stanchi di essere considerati dei bancomat, le nostre pensioni sono ferme da anni, non vengono adeguate al costo della vita”. Così i pensionati scesi oggi in piazza San Giovanni a Roma per protestare contro il governo a cui chiedono più tutele e meno tasse. In centomila hanno partecipato alla manifestazione organizzata da Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil sotto il grido di “Dateci retta”. Presenti anche i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo. Di Cristina Pantaleoni

Carmelo Barbagallo alla Fincantieri

article Domani, mercoledì 3 aprile, il segretario generale nazionale della Uil, Carmelo Barbagallo parteciperà all'assemblea sindacale dei lavoratori di Fincantieri, a Porto Marghera. All’assemblea saranno presenti anche il coordinatore nazionale Uil Fincantieri Michele Paliani, il segretario provinciale...

Alitalia, Landini: "Trattativa con Delta e Easyjet? Ciò che conta è il piano industriale. No a esuberi"

video "Il punto è la credibilità del piano industriale: il lavoro c'è se ci sono gli investimenti e se c'è un progetto che rilancia l'azienda. Aspettiamo che su questo ci sia chiarezza: i tempi si sono allungati, questo è il momento delle decisioni". Il segretario generale della Cgil Maurizio Landini, entrando al Ministero dello Sviluppo economico per l'incontro su Alitalia, ha risposto così a chi chiedeva se vedesse con favore la trattativa Delta e Easy Jet. "Nulla in contrario a una partecipazione pubblica ma bisogna capire chi siano i soggetti", ha aggiunto. Su un punto però i sindacati non vogliono cedere: "Niente esuberi", dice il segretario generale della Uil Carmelo Barbagallo. Video Camilla Romana Bruno