Festival Green&Blue, studiare gli alberi e il ghiaccio per scoprire il clima del passato

video Studiare il ghiaccio e gli alberi per descrivere il clima del passato e capire i cambiamenti attuali. Questo il tema del panel del Festival di Green&Blue con Carlo Barbante, direttore dell'Istituto di Scienze Polari del Cnr e autore di "Scritto nel ghiaccio", e Valerie Trouet, dendrocronologa e autrice di "Gli anelli della vita". L'incontro a Milano è stato moderato da Cristina Nadotti, giornalista di Green&Blue.

In volo su Little Dome C, il campo in Antartide dove si studia il clima

video Le immagini dal drone mostrano il campo di Little Dome C in Antartide, a 3230 metri di quota. Qui i ricercatori di Beyond Epica hanno allestito tutte le attrezzature che, nei prossimi 3 anni, consentiranno loro di estrarre carote di ghiaccio fino alla profondità di 3 chilometri con l'obiettivo di ricostruire il clima dell'ultimo milione e mezzo di anni. Beyond Epica, coordinato da Carlo Barbante, direttore dell'Istituto di Scienze Polari del Cnr, è un progetto internazionale che coinvolge 10 nazioni e circa 200 ricercatoriBeyond Epica

Antartide, la missione: "Carote di ghiaccio fino a 3 km di profondità in condizioni climatiche estreme"

video Per ricostruire il clima del passato i ricercatori di Beyond Epica impegnati nel campo di Little Dome C in Antartide, coordinati da Carlo Barbante, direttore dell'Istituto di Scienze Polari del Cnr, hanno installato un carotiere che consentirà - nei prossimi tre anni e in condizioni meteo estreme - di estrarre cilindri di ghiaccio fino a quasi 3 chilometri di profonditàBeyond Epica

"Ghiaccio e neve in Antartide conservano le temperature dell'ultimo milione e mezzo di anni"

video Nei 2700 metri di ghiaccio sotto il campo di Little Dome C in Antartide sono conservate tantissime informazioni sulla composizione dell'atmosfera nell'ultimo milione e mezzo di anni. "Misuriamo le temperature dagli isotopi di idrogeno - spiega Carlo Barbante, direttore dell'Istituto di Scienze Polari del Cnr e coordinatore del progetto Beyond Epica - e ricostruiamo le concentrazioni di gas serra dalle bolle intrappolate nel ghiaccio. E dalla neve risaliamo alla composizione chimica dell'atmosfera"Beyond Epica

Beyond Epica: in Antartide per studiare il clima tra passato e futuro

video Carlo Barbante, direttore dell'Istituto di Scienze Polari del Cnr e coordinatore del progetto Beyond Epica, parla dal campo di Little Dome C, sul plateau antartico, a 3230 metri di quota. Beyond Epica è un progetto internazionale che coinvolge 10 nazioni e circa 200 ricercatori, e ha come obiettivo quello di ricostruire il clima dell'ultimo milione e mezzo di anni per capire meglio quello che sta accadendo oggi e mettere in prospettiva cosa accadrà domani, a seguito delle enormi emissioni di gas serraBeyond Epica

Antartide, iceberg gigante sfiora la costa vicino alla stazione di ricerca inglese

video Un enorme iceberg, grande quasi quanto una regione italiana, ha sfiorato le coste dell'Antartide. Il blocco di ghiaccio, denominato A74, si era staccato dal Circolo Polare Antartico nel mese di marzo e nei giorni scorsi ha leggermente impattato con la banchisa polare. Carlo Barbante, direttore dell'Istituto di scienze polari del Cnr, spiega che se l'urto fosse stato più violento, probabilmente avrebbe fatto staccare un altro iceberg di dimensioni simili. Il movimento dell'A74 è costantemente monitorato, perché a pochi chilometri dal punto di collisione si trova una delle stazioni polari di ricerca scientifica del Regno Unito.A cura di Rosita Gangi