Gas e Russia

INVIATO A STRASBURGOChi ha lavorato nei giorni scorsi al fianco di Ursula von der Leyen assicura che il suo riferimento alla necessità di «individuare influenze straniere occulte e finanziamenti sospetti» per «proteggersi dalle ingerenze malevole» non è stato inserito all'ultimo come reazione alle n

Gianmarco Tamberi e Chiara Bontempi si sono sposati: dal primo bacio al taglio della torta

video Gianmarco Tamberi ha detto "sì" alla fidanzata Chiara Bontempi, in una cerimonia che si è tenuta nel complesso rinascimentale di Villa Imperiale a Pesaro. A celebrare il matrimonio con rito civile il sindaco Matteo Ricci. Nozze blindate e rigorosamente private fra il 30enne campione olimpico di salto in alto e medaglia d'oro agli Europei con la sua compagna in una delle location più suggestive delle Marche: un'antica villa nobiliare, risalente alla seconda metà del Quattrocento, appartenuta agli Sforza, ai della Rovere, agli Albani. Lo stesso complesso ha ospitato la cena di nozze a base di pesce, come mostra la serie di storie su Instagram pubblicate da Gianluca Gazzoli. Circa 200 gli invitati tra cui colleghi illustri dello sposo come Marcell Jacobs, Filippo Tortu, Mutaz Barshim, l'altista qatariota che ha condiviso con Gimbo l'oro olimpico di Tokyo, la campionessa paralimpica Bebe Vio, il mezzofondista anconetano Simone Barontini, il presidente del Coni Giovanni Malagò, il vice presidente della regione Marche Mirco Carloni.Video Instagram - Gianluca Gazzoli

Bebe Vio e il plogging all'Elba: "Fate come me"

video La campionessa paralimpica ha partecipato alla sfida per raccogliere rifiuti in spiaggia con ragazzi e ragazze di tutte le età. "La vera sorpresa sono loro, un segnale di fiducia". L'iniziativa organizzata da Sorgenia nelle spiagge di Marciana e Portoferraio, in occasione dell'arrivo all'Elba del catamarano One per il progetto M.A.R.E. (Marine Adventure for Research & Education)M.A.R.E. (Marine Adventure for Research & Education)

Bebe Vio e i WEmbrace Games

video Nella suggestiva cornice dello Stadio dei Marmi, a Roma, si sono svolti i WEmbrace Games, evento benefico organizzato dalla ONLUS art4sport, associazione nata dall’intuizione di Bebe Vio e della sua famiglia, di cui è sponsor Intesa Sanpaolo. Ed è stata proprio l'atleta paralimpica e volto di riferimento dello sport italiano, a spiegare il format di quest’anno, incentrato sui temi dell’inclusione e della diversità, intesa come strumento di crescita collettiva. Le squadre che hanno preso parte alla manifestazione erano composte in egual misura da personaggi dello sport e dello spettacolo, da atleti professionisti e da ragazzi e ragazze portatori di protesi, dando vita così ad una serata dall’alto contenuto emotivo e ludico: “Si chiamano WEmbrace Games, perché è una crasi – ha spiegato Teresa Grandis, presidente di art4sport -. “We embrace”, perché noi vogliamo che tutti quanti si sentano parte del movimento, che è un movimento basato sulle differenze. La differenza ha un valore importante: è inclusiva e deve diventare un punto di forza, non un punto debole”.Credit Ufficio Stampa

Bebe Vio e i WEmbrace Games

video Nella suggestiva cornice dello Stadio dei Marmi, a Roma, si sono svolti i WEmbrace Games, evento benefico organizzato dalla ONLUS art4sport, associazione nata dall’intuizione di Bebe Vio e della sua famiglia, di cui è sponsor Intesa Sanpaolo. Ed è stata proprio l'atleta paralimpica e volto di riferimento dello sport italiano, a spiegare il format di quest’anno, incentrato sui temi dell’inclusione e della diversità, intesa come strumento di crescita collettiva. Le squadre che hanno preso parte alla manifestazione erano composte in egual misura da personaggi dello sport e dello spettacolo, da atleti professionisti e da ragazzi e ragazze portatori di protesi, dando vita così ad una serata dall’alto contenuto emotivo e ludico: “Si chiamano WEmbrace Games, perché è una crasi – ha spiegato Teresa Grandis, presidente di art4sport -. “We embrace”, perché noi vogliamo che tutti quanti si sentano parte del movimento, che è un movimento basato sulle differenze. La differenza ha un valore importante: è inclusiva e deve diventare un punto di forza, non un punto debole”.Credit Ufficio Stampa

Senza Titolo

Il bilancio della Polizia, nel giorno della Festa annuale, è il bilancio di tre anni, a causa del Covid e del lockdown. Ed è per questo che il questore Masciopinto fa i conti alla luce della pandemia che ha sconvolto il mondo. I dati sono chiari: boom di arresti e Daspo, effetti del dopo Covid. Ma c

Venezia, Bebe Vio alla Festa della Polizia: "L'importanza di esserci"

video Era l’ospite d’onore, ma era anche in festa in quanto è un’atleta delle Fiamme Oro. Bebe Vio con la solita carica di simpatia è salita sul palco di Venezia ricordando a tutti l’importanza di esserci sempre, uno slogan che vale per i poliziotti in strada ma anche per gli atleti che gareggiano con i colori della polizia. La Scuola Grande San Giovanni Evangelista, il 12 aprile, ha ospitato le celebrazioni per il 170° Anniversario della fondazione della Polizia di Stato. Cerimonia avvenuta alla presenza del Prefetto di Venezia Vittorio Zappalorto e del Questore Maurizio Masciopinto. Questo anniversario è caratterizzato dalla medaglia d’oro al merito civile alla bandiera della Polizia di Stato, concessa dal Capo dello Stato, per le attività svolte durante la pandemia. Bebe Vio si è soffermata sull’Associazione art4sport ONLUS dove si usa lo sport, come terapia, per il recupero fisico e psicologico di bambini e ragazzi portatori di protesi di arto. E poi ci sono i piccoli atleti della Bebe Vio Academy che stanno crescendo. E mentre ha ricordato come anche la scherma, nonostante l’apparenza, è uno sport di squadra ha spiegato che a breve inizierà la preparazione per le Olimpiadi di Parigi. (Testo e video di Carlo Mion)

Bebe Vio e le nuove mani: "Quante cose nuove posso fare grazie alla scienza"

video Bebe Vio mostra i nuovi arti, mani e piedi, che le sono stati impiantati. In un post instagram le mostra sorridente : "Tutte queste cose non avrei potuto farle senza l'incredibile evoluzione tecnologica degli ultimi anni" dice Vio e aggiunge " Chissà quanto ancora potrà migliorare la nostra vita in futuro grazie alla ricerca scientifica".La campionessa parolimpica di scherma scherza anche con i suoi follower: "Adesso sondaggio sul colore, bianche o nere?"Video Instagram - @bebe_vio

Xiaomi e Art4sport: i ragazzi di Bebe Vio che superano ogni sfida

video In occasione dell’arrivo in Italia degli smartphone Redmi Note 11 Series- Redmi Note 11, 11S, 11 Pro e 11 Pro 5G - Xiaomi lancia la campagna "Supera ogni sfida" che vede come protagonisti i volti del team di art4sport, Associazione ONLUS che si occupa di supportare e promuovere lo sport agonistico in favore del benessere fisico e psicologico di ragazzi con disabilità portatori di protesi di arto.Art4sport si ispira alla storia di Bebe Vio, campionessa paralimpica di scherma che ha ottenuto numerosi successi sportivi, tra cui la medaglia d’oro alle paralimpiadi di Rio 2016 e di Tokyo 2020. Xiaomi ha scelto di raccontare 5 storie altrettanto straordinarie e d'ispirazione, portando sullo stesso palco, introdotti dall'intervento della mamma di Bebe Vio, Edoardo Giordan, Elisa Spediacci, Emanuele Lambertini, Riccardo Bagaini e Vittoria Bianco. Edoardo Giordan fa parte della Nazionale di scherma Paralimpica nelle specialità di sciabola e spada. Ha conquistato il bronzo nella sciabola individuale ai Mondiali di Cheongju (Corea del Sud) nel 2019. Ha partecipato alle Paralimpiadi di Tokyo 2020. Elisa Spediacci fa parte della Nazionale di sitting volley femminile. A gennaio 2022 ha preso parte ai Pajulahti Games in Finlandia dove, insieme alla sua squadra, ha conquistato il 1° posto. Emanuele Lambertini fa parte della Nazionale di scherma Paralimpica nelle specialità di fioretto e spada. Ha conquistato l’argento nel fioretto a squadre ai Mondiali di Cheongju (Corea del Sud) nel 2019. Ha partecipato alle Paralimpiadi di Rio e Tokyo 2020. Riccardo Bagaini fa parte della Nazionale di atletica paralimpica. Ai Mondiali di Londra 2017 ha vinto un argento nella staffetta 4x100. Ha conquistato il bronzo nei 400 mt agli Europei di Byogoszcz (Polonia) nel 2021. Vittoria Bianco fa parte della Nazionale di nuoto paralimpico. Ha partecipato alle paralimpiadi di Tokyo vincendo l’oro nella staffetta 4x100 stile libero.video Xiaomi Italia

Fontana e Goggia, Del Piero e Totti nel video per la consegna della bandiera a Milano-Cortina

video Una parte della cerimonia di chiusura delle Olimpiadi invernali di Pechino, domenica 20 febbraio, sarà dedicata al "Flag handover", la consegna della bandiera a chi ospiterà i prossimi Giochi, che si terranno in Italia nel 2026. Per celebrare l'evento, la Fondazione "Milano-Cortina" ha realizzato un video ad hoc con tanti campioni: tra loro Arianna Fontana, Sofia Goggia, Bebe Vio, Gianmarco Tamberi, Paolo Maldini e Javier Zanetti.Video Ufficio Stampa - MilanoCortina2026

Draghi, Achille Lauro, Vasco Rossi: tra i carri che sfilano al carnevale di Viareggio

video Il carnevale di Viareggio ricomincia con i carri e tra i protagonisti Achille Lauro, Mario Draghi, Vasco Rossi e tanti altri. Torna il pubblico sul lungomare dopo la pandemia. Sei le sfilate: 20, 24, 27 febbraio, 1, 5 e 12 marzo. Le gigantesche figure di cartapesta raccontano questo 2022: sotto la pioggia di coriandoli ci saranno Achille Lauro visto come "eclettico innovatore", Vasco Rossi con "Voglio una vita decovizzata", il premier Mario Draghi autista del treno della ripartenza. E poi Christine Lagarde, Joe Biden, la campionessa paralimpica Bebe Vio e molti altri personaggi.video di Margherita Cecchin

Bebe Vio al Parlamento europeo: "Stupendo essere qua e rappresentare il mondo italiano"

video Il lungo applauso del Parlamento europeo "è stato bellissimo". Lo ha detto Bebe Vio, pur ammettendo di essersi "imbarazzata": "Volevo sotterrarmi". "Infatti mi sono avvicinata a Paolo Gentiloni e gli ho detto 'Aiutami', ma è stato bellissimo", ha aggiunto durante la sua trasferta a Bruxelles. La campionessa paralimpica del fioretto si è poi detta "fiera di poter rappresentare" i valori che le ha attribuito la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen: "Avere il supporto di una persona così speciale è veramente qualcosa di bello". "Ci siamo viste anche ieri sera e siamo state un po' insieme, è stato bellissimo. Essere qua è stupendo e anche rappresentare il mondo italiano, dello sport, dei giovani e della disabilità", ha aggiunto. "Non sono bravissima a fare degli appelli - ha poi aggiunto - ma posso dire che ho 24 anni e mi sto godendo la mia vita al massimo. Trovate qualcosa che vi diverta veramente".Ansa

Bebe Vio ospite d'onore nell'Europarlamento, ovazione per lei. Von der Leyen: "È una leader"

video "Ad aprile le avevano detto che rischiava di morire, poi è riuscita a vincere una medaglia olimpica". Lo ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen citando Bebe Vio presente al Parlamento Ue, che le ha dedicato un lungo e caloroso applauso. Von der Leyen ha elogiato la campionessa come "una leader, immagine della sua generazione, da cui trarre ispirazione" per la sua determinazione.  Video: YouTube