Festa provinciale a Mestre Trenta premiati, encomi per Righetto e Delle Vedove

MESTRETorna la festa del ciclismo veneziano, una trentina i premiati. Quest'anno il tradizionale appuntamento di fine stagione, organizzato dal comitato della Federciclismo di Venezia guidato da Gianpietro Bonato, si terrà domenica 11 dicembre a Mestre. L'appuntamento è alla palazzina del Coni di via Gazzato, con inizio alle 10. Sarà l'occasione per consegnare premi e menzioni. Tre riconoscimenti speciali andranno all'Asd Pedale Veneziano per i 109 anni di attività e alla Sorgente Pradipozzo per i 50 anni, nonché a Lorenzo Salvadori per l'impegno nell'organizzazione del Criterium Veneto. A livello individuale i riconoscimenti andranno per il settore fuoristrada a Nicole Righetto (campionessa italiana esordienti 1° anno di ciclocross e mountain-bike), per la pista ad Alessio Delle Vedove (campione del mondo a squadre juniores) e per la strada ad Ares Costa, campione italiano cronometro a squadre. Riconoscimenti anche per due tecnici: Ivo Roccon (selezionatore per il Veneto delle squadre fuoristrada) e Pietro Lirussi (tecnico accompagnatore per il Veneto delle squadre fuoristrada). Durante la festa, verranno premiate anche le prime tre classificate del campionato provinciale per società categoria giovanissimi. La vittoria è andata all'Uc Martellago - Maerne - Olmo, al secondo posto il Gs Lagunare Controsoffitti, terza la Polisportiva Musile. Oltre a queste tre società, per il loro impegno nel settore giovanile saranno premiate anche la Libertas Scorzè, la Scuola di ciclismo Lions - D Cavarzere, la Cintellese, l'Uc Mirano, la Sorgente Pradipozzo, il Team Velociraptors e l'Olimpicaorle. Infine, i premi per il campionato provinciale per società amatoriali e cicloturistiche. Al primo posto si è classificata la Fonte San Benedetto (campioni italiani, veneti e provinciali cicloturismo), seconda piazza per la Sc Favaro Veneto, terza la Marina Cicli Sperandio di Jesolo. -- G.MO.