Emergenza furti negli alberghi l'Aja chiede subito nuovi agenti

JESOLoFurti in hotels e attività commerciali. Nuova emergenza a Jesolo. Lunedì il sindaco, Christofer De Zotti, ne parlerà direttamente con il prefetto per sollevare la necessità di un potenziamento della polizia di Stato sul territorio. Ultimo colpo messo a segno al Ruhl Beach Hotel. Pochi giorni fa i ladri erano passati al Gatto che Ride. Una decina di altre strutture sono state visitate dai ladri, che nella maggior parte dei casi hanno rubato pochi spiccioli o elettrodomestici, causando però danni agli infissi piuttosto importanti. Sui vari episodi è intervenuto anche il presidente dell'Aja, Pierfrancesco Contarini. «Quanto accaduto in questi giorni dimostra quanto Jesolo abbia bisogno di una presenza di forze dell'ordine adeguata al suo essere città», dice Contarini, al termine di una settimana molto difficile per la categoria per i tanti casi di intrusione. «Il lavoro fatto dalle forze dell'ordine è importante e non finiremo mai di ringraziarle», continua Contarini, «Però, e i fatti lo dimostrano, è evidente come il territorio necessiti di un numero di poliziotti e carabinieri superiore a quello attualmente in forza in Commissariato e alla stazione carabinieri di Jesolo. Sono necessari, in maniera decisamente importante, durante il periodo estivo, quando la città assume i numeri di una vera e propria metropoli, con tutto quello che ne consegue, anche da un punto di vista di ordine pubblico». «Deve esserci un aumento anche durante il periodo autunno - invernale per una realtà, la nostra», aggiunge, «che comunque negli anni è cresciuta da un punto di vista demografico, ma che, soprattutto, ha un patrimonio immobiliare e imprenditoriale che rimane di grande valore e che va tutelato. Va, dunque, cambiato il modo di vedere le località turistiche, che sono delle città con esigenze di servizi e attenzioni, anche da un punto di vista di ordine pubblico». L'Associazione Jesolana Albergatori ha fatto una richiesta specifica: «Chiediamo che chi di competenza intervenga per inviare quanto prima dei rinforzi, per porre subito un freno alle razzie nelle nostre attività. Molte stanno riaprendo, anche tra i commercianti e i ristoratori, per l'avvio degli eventi di Natale. Contemporaneamente, si valuti subito un intervento per il periodo estivo con un adeguato invio di forze dell'ordine fin dalla primavera, ovvero dal riavvio della stagione, per evitare di ritrovarci in situazioni drammatiche e di emergenza, come avvenuto nell'ultima estate. Sappiamo che, su questo versante, si era già mossa l'amministrazione comunale, per cui non possiamo che confermare, come imprenditori, questa necessità». Il sindaco De Zotti non è stato insensibile alle richieste degli albergatori e commercianti, comprendendo l'importanza di intervenire subito. Una delle prime istanze sarà quella di rinforzare il commissariato di polizia che durante l'inverno può contare su una volante per un territorio molto vasto. --Giovanni Cagnassi© RIPRODUZIONE RISERVATA