Il dolore della sorella per Marco Proietti «Era un bravo papà»

NOALECommozione a Noale per la morte di Marco Proietti, 60 anni, che ha perso la vita domenica sera in un incidente sulla Postumia a San Biagio di Callalta, nel Trevigiano. Il 60enne è finito fuori strada mentre era alla guida della sua Fiat Multipla. Dal 2016 Proietti, originario di Tivoli dove vive ancora buona parte della famiglia, abitava in via Nievo a Noale. Era un maresciallo in pensione dell'Esercito. Per lavoro si era trasferito in varie città prima di fermarsi a Noale. Sposato e con due figli, era amante dei mercatini. «Era un bravo papà», lo ricorda la sorella scossa per quanto successo. Sulle cause di quanto accaduto l'altra sera, i dubbi sono pochi: si è trattato di un malore o di un colpo di sonno. Proietti viaggiava sulla Postumia in direzione di Treviso quando ha perso il controllo della macchina, finendo per uscire di strada e andando in un fosso. La morte sarebbe stata istantanea, inutili i tentativi di rianimazione da parte del personale del Suem 118. Nessun altro veicolo risulta coinvolto. Ad avvisare i soccorritori sono stati i residenti, attirati dal forte rumore. Sul posto anche i carabinieri per i rilievi. Ancora da stabilire la data e il luogo del funerale. --a.rag.