Calvi, i tre punti dopo un mese ma quanta fatica con l'Arcella

NOALEDopo un mese, la Calvi Noale torna alla vittoria in campionato, superando 2 a 1 l'Arcella. Una vittoria sofferta quella della squadra di Pulzetti, che rappresenta però una ventata d'aria fresca dato che la Calvi veniva da 4 risultati dove i 3 punti non erano arrivati. Il match viene sbloccato subito, grazie ad un'azione cominciata da Coin, che trova la sovrapposizione di Peron sulla destra. L'attaccante classe 2000 va sul fondo e serve a rimorchio Mello, che, calciando di prima, insacca. In questa partita sono stati i gol a incidere sull'andamento della partita, dato che la Calvi, fino al pareggio della squadra ospite, attacca con grande intensità, ma spreca tutto quello che crea, in particolare proprio con l'autore del gol. Al pareggio di Sartore (gran gol col sinistro dal limite dell'area, aiutato anche da una deviazione di un difensore della Calvi) i padroni di casa si spengono e a un minuto dalla fine del primo tempo rischiano anche di andare sotto nel punteggio. La ripresa ricomincia come era finito il primo tempo, ossia con l'Arcella galvanizzata che continua ad attaccare. All'8'ha l'occasione più importante per andare in vantaggio: 3 contro 3 per i padovani, dove Rossi, con un gran passaggio d'esterno, dalla sinistra manda davanti a Carraro Vidor, che spara alle stelle. Nel momento di massima difficoltà, la Calvi trova il vantaggio sfruttando un errore del portiere padovano. Su un tiro da fuori di Bagarotto, Berto para ma non trattiene la palla, lasciandola a Scandilori che si improvvisa un rapace d'area di rigore e mette dentro il 2 a 1. Ed ecco che la partita cambia di nuovo. La Calvi ritorna ad attaccare con continuità ma, come nel primo tempo, spreca molto. Mello si divora due occasioni e, con il risultato ancora in bilico, l'Arcella prova il forcing finale. Nel recupero c'è un corner per gli ospiti, dove sale anche Berto, e l'Arcella sfiora il clamoroso 2 a 2 grazie ad una serie di rimpalli in area di rigore. La palla finisce però sul fondo e, pochi secondi dopo, arriva il triplice fischio dell'arbitro Pieretti che sancisce il 2 a 1 per la squadra di Pulzetti. La Calvi ritorna così alla vittoria e si guadagna il momentaneo secondo posto in classifica, a 23 punti, dietro il Treviso. --Federico Busato