Senza Titolo

DOLOIn attesa della 36ª edizione della Venicemarthon, ieri mattina c'è stata la Family Run di Dolo-Riviera del Brenta, ed è stata un successo. La manifestazione, che si svolge da ormai 20 anni ed è dedicata alla memoria di Lorenzo Trovò, è stata un manifesto di sport e solidarietà, a cui hanno partecipato moltissime famiglie e gli istituti comprensivi di ben nove centri i della Riviera del Brenta (Stra, Dolo, Mirano, Mira, Salzano, Fossò, Pianiga, Campagna Lupia e Campolongo Maggiore). Fino a venerdì gli iscritti erano 3200, ma ci sono state moltissime iscrizioni last minute che hanno fatto arrivare il numero a circa 4. 000, come ha specificato il fondatore di Venicemarathon Pietro Rosa Salva. «Tradizionalmente la Family Run di Dolo è quella più numerosa, anche perché raccoglie tutta l'area della Riviera del Brenta. È un evento fatto da un lato per far avvicinare i ragazzi delle scuole alla Venicemarathon e dall'altro per promuovere lo sport e la solidarietà. Non è un business. Quella di quest'anno è una delle edizioni più numerose, anche perché, questa mattina, abbiamo avuto molte iscrizioni all'ultimo momento che ci hanno permesso di arrivare a circa 4000 persone». Poco dopo le 10 c'è stata la partenza dal campo sportivo "Walter Martire" e cil fiume di persone con la maglia gialla hanno intrapreso il percorso lungo 4 chilometri, che li ha visti passare dal centro di Dolo, attraversando via Giotto, via Mantegna, via Tintoretto e per poi rientrare lungo via Arino, via Torre, attraverso il pattinodromo, e infine fare ritorno allo stadio "Walter Martire".Il primo ragazzo ad arrivare ci ha messo poco meno di 15 minuti e si tratta di Nicodemo Deisderia, classe 2006 dell'istituto Galielo Galilei di Dolo. In seguito, lo hanno raggiunto Tommaso Favaro (19 anni, liceo scientifico Ugo Morin) e Mognato Simone (15 anni, Galileo Galilei). La prima ragazza a tagliare il traguardo invece è stata Serena Trevisan di 13 anni del Dogliotti di Campagna Lupia, seguita da Giulia Franceschini (18 anni) e Mariavittoria Scarpa (15 anni) del liceo Galileo Galilei di Dolo. All'incirca alle 11 gli iscritti hanno raggiunto il traguardo tra i festeggiamenti generali del pubblico e dei partecipantiAlla fine dell'evento sono stati premiati poi gli istituti scolastici con il maggior numero di partecipanti, ossia l'Istituto Comprensivo di Dolo, con 600 iscritti, e l'Istituto tecnico di Mirano Levi-Ponti, con 588 partecipanti. --Federico Busato