«Non ci diamo pace per la morte di Giuliano»

la scuolaGli studenti e i dipendenti dell'Itis Leonardo da Vinci si stanno preparando alla cerimonia di addio a Giuliano De Seta. Tra questi la dirigente scolastica, Anna Maria Zago, che sta vivendo giorni molto difficili. La dirigente non si esime da un commento sul suo stesso coinvolgimento nell'inchiesta. «Di sicuro la mia iscrizione nel registro degli indagati resta un atto dovuto» ha evidenziato ieri la dirigente scolastica «Questo però non è nulla rispetto all'episodio più grave, tremendamente più grave: la morte di Giuliano. Non sappiamo darci pace, a distanza di giorni». Alunni e anche ex alunni saranno presenti a Ceggia, al funerale del 18enne, domani. In segno di vicinanza alla famiglia, Zago intende prendere parte anche al rosario programmato oggi in serata. «Io ho sempre posto al centro della mia vita il lavoro, la scuola è la mia vita, e quanto accaduto rappresenta una sorta di spartiacque. Penso e ripenso ai genitori. Molti studenti saranno presenti alle esequie. Vogliono esserci, partecipare, rendersi disponibili. In questi giorni in tantissimi hanno voluto manifestare la propria vicinanza al nostro istituto e alla famiglia del giovane. Questa tragedia ci segna tutti, e penseremo a Giuliano ancora a lungo». --rosario padovano