Spari vicino alle case La rabbia del sindaco

CINTO CAOMAGGIORESpari troppo vicini alle case, il sindaco Gianluca Falcomer se la prende coi cacciatori: ha ricevuto molte segnalazioni, da parte dei suoi concittadini. L'atteggiamento di chi impugna le doppiette non passa inosservato. Falcomer è furibondo. «La furia di cacciatori è scatenata» dice «anche perché zone che fino all'anno scorso erano sottoposte a divieto di caccia, oggi sono diventate aperte. Di questi cambiamenti i cittadini vanno avvisati sempre e tempestivamente». Domenica scorsa è stato uno stillicidio di spari a Cinto e nelle campagne. «Siamo stati un teatro di incessanti colpi. In caso di condotte illecite» suggerisce il sindaco Falcomer «invito i cittadini di contattare tempestivamente le forze dell'ordine. E chiudo qui: basta safari nelle nostre zone». --R.p.