Tenta di fermare l'auto, è travolto: grave

PIANIGA/ SANTA MARIA DI SALAParcheggia l'auto al distributore e scende per prendere una tanica di benzina. Il veicolo, trovandosi in leggera pendenza, inspiegabilmente si muove e il conducente cerca di bloccarne la corsa, finendo travolto: è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale dell'Angelo di Mestre dove è stato trasportato in elisoccorso. Il fatto è capitato ieri mattina in via Marinoni, al distributore di benzina che si trova al confine fra i Comuni di Pianiga e Santa Maria di Sala. L'uomo, un 64enne di Murelle, frazione del Comune di Villanova di Camposampiero, verso le 9.30 aveva parcheggiato la sua Nissan di colore grigio metallizzato nell'area del distributore. Era sceso dall'auto e aveva cominciato ad armeggiare con una tanica. Ad un certo punto l'uomo sarebbe stato avvertito da alcune persone che erano lì in quel momento che la sua auto si stava muovendo. Probabilmente era stata lasciata in folle e senza il freno a mano tirato. Il 64enne a quel punto ha cercato di fermare il veicolo direttamente con le mani. Un tentativo disperato che si è rivelato pericolosissimo. La forza del mezzo assunta in un punto in leggera pendenza, infatti, ha travolto il 64enne. L'auto fuori controllo ha attraversato la strada ed è finita parzialmente in un fossato, trascinando con sé l'uomo che è rimasto schiacciato. Fortunatamente nel fossato c'erano pochi centimetri d'acqua. I presenti si sono subito resi contro della gravità della situazione e hanno chiamato i soccorsi.Sul posto in pochi minuti sono arrivati i pompieri dalla caserma di Mira e i colleghi con l'autogrù dalla caserma di Mestre. Le operazioni di salvataggio sono state precise e delicate. I vigili del fuoco hanno prima sgravato l'uomo dal peso dell'auto agganciando la Nissan con un paranco e sollevandola parzialmente con dei cuscini pneumatici, per poi sollevarla con l'autogru. Sono riusciti così a estrarre il 64enne che è stato preso in cura dal personale sanitario. Sul posto infatti erano arrivati sia una ambulanza che l'elisoccorso L'uomo è stato prima stabilizzato dal personale del Suem e poi elitrasportato in ospedale in codice rosso. I rilievi sono stati effettuati dalla polizia locale del Comune di Santa Maria di Sala, intervenuta in un punto al confine con il Comune di Pianiga. «Ora speriamo», spiega la sindaca di Santa Maria di Sala Natascia Rocchi, «che questa persona guarisca presto. Tecnicamente non si sarebbe trattato di un sinistro stradale ma di un episodio frutto di una drammatica fatalità». Il mezzo che ha travolto l'uomo di Murelle non è stato posto sotto sequestro dall'autorità giudiziaria. --Alessandro Abbadir © RIPRODUZIONE RISERVATA