Travolto da un'auto, scooterista gravissimo

marconAncora un terribile incidente nel territorio di Roncade dopo il mortale lungo la Treviso Mare di venerdì. Ieri erano le 12.15 quando lungo la provinciale in via Sant'Antonio a Biancade si è verificato uno scontro con un altro grave ferito. Un operaio di 54 anni di Marcon, L.S., stava tornando a casa dal lavoro. È dipendente infatti di una ditta della zona. Stava percorrendo la strada principale quando da una laterale alla sua sinistra è sbucata una Lancia Y guidata da B.E., una ventisettenne di San Biagio di Callalta. La giovane ha iniziato la manovra di svolta verso sinistra, non accorgendosi del sopraggiungere dello scooter. Il 54enne ha tentato una disperata frenata, ma con il suo Kymko 350 è piombato contro il lato sinistro della vettura. Il motociclista ha impattato violentemente sulle lamiere, rimanendo esanime sull'asfalto. È stato richiesto l'intervento dell'elisoccorso che ha trasferito d'urgenza l'uomo in gravi condizioni al Ca' Foncello, dove è stato immediatamente operato. Rimane in coma. All'ospedale si sono precipitati i familiari, in apprensione per il loro caro. La provinciale è rimasta chiusa al traffico per circa ora. I rilievi sono stati effettuati dalla polizia locale di Roncade. Quanto all'incidente mortale sulla Treviso Mare, rimangono ricoverati in ospedale la settantenne di Musile di Piave a causa di un trauma al collo e l'aretino, coinvolti nell'incidente frontale in cui venerdì pomeriggio in cui ha perso la vita Samuele Del Negro, fiorentino di 54 anni. I due feriti non sono in pericolo di vita, ma ancora per alcuni giorni rimarranno in ospedale. I rilievi sono stati effettuati dai carabinieri. Il fascicolo dello schianto verrà trasmesso alla Procura di Treviso. --diego bortolotto© RIPRODUZIONE RISERVATA