Senza Titolo

SAN STINOPerde il controllo della sua auto e si schianta contro un albero a bordo strada, grave una ragazza ventenne. L'incidente ieri mattina, alle 8. 30, lungo via dei Pioppi in località Biverone di San Stino, la provinciale 79 che collega il territorio sanstinese a Torre di Mosto. Per cause al vaglio delle forze dell'ordine, la giovane ha perso il controllo della sua Fiat Punto. L'auto è sbandata ed è piombata di lato contro uno dei grossi pioppi che costeggiano quest'arteria. Spetterà ai carabinieri accertare la dinamica del sinistro, che a quanto risulta non ha coinvolto altri veicoli. Si tratterebbe, dunque, di una fuoriuscita autonoma. Sul posto i vigili del fuoco, che hanno estratto la giovane automobilista dalle lamiere contorte della sua utilitaria. L'impatto con l'albero è stato molto violento e la vettura, nello scontro, è andata distruttra. In via dei Pioppi sono arrivati anche i sanitari del Suem 118 con un'ambulanza. Si è levato in volo anche l'elisoccorso. La vista dell'elicottero ha messo in allarme molti residenti di Biverone e Torre di Mosto, che subito hanno temuto il peggio per le sorti della giovane. Ma, secondo quanto si è appreso poi in ambienti sanitari, il trasporto in elicottero non si sarebbe reso necessario. La ragazza, che risulta sia stata ricoverata in ospedale a Portogruaro, avrebbe riportato un trauma toracico. Le sue condizioni sono costantemente monitorate dai medici. Durante le operazioni di soccorso e la successiva rimozione dell'auto, il traffico è stato rallentato. Ma le conseguenze sulla viabilità sono state comunque limitate. La notizia dell'incidente ha fatto rapidamente il giro delle due comunità, che hanno vissuto ore di apprensione in attesa di conoscere le condizioni di salute della giovane donna. Ma l'incidente ha anche riacceso le polemiche sulla condizione del manto stradale dell'importante arteria. Da tempo gli automobilisti che vi transitano ogni giorno segnalano lo stato di usura di tratti del manto stradale, che rappresentano un pericolo per quanti vi transitano. --GIOVANNI MONFORTE© RIPRODUZIONE RISERVATA