Ciabocco, un fulmine rosa Moro e Bandiera, che show a "Bici in Piazza" a San Donà

MARTELLAGOAspettando la fine di giugno e un luglio di grandi corse, per gli amanti del ciclismo quello appena trascorso è stato già un weekend ricco sulle strade della provincia. Riflettori puntati su Martellago dove si è corso il 5° Trofeo Smania idee Casa, riservato alle donne juniores. Al via si sono presentate in 105. Gara molto tirata, lungo un circuito disegnato attorno a Martellago che le atlete hanno ripetuto più volte per totali 85 km. Il successo, in volata, è andato alla marchigiana Eleonora Ciabocco (Ciclismo Insieme), che ha tagliato il traguardo in 2h06'10", precedendo Emma Bernardi (Team Wilier) ed Elisa De Vallier (Conscio Pedale del Sile). La gara è stata organizzata dall'Asd Bici & Bike, con il supporto della famiglia Smania e degli ex corridori Marco e Walter Foligno. Direzione corsa affidata al presidente provinciale della Fci, Gianpietro Bonato, affiancato dal vice Paolo Bassanello. Giovanissimi. Sono stati protagonisti a San Donà, dove si è corsa la prima edizione di Bici in Piazza, kermesse promossa dall'Uc Basso Piave. È stato un evento a suo modo storico perché, grazie alla collaborazione con il Comune, dopo trent'anni l'anello di piazza Rizzo, nel cuore di San Donà, è tornato a ospitare una gara di ciclismo. Nella G6 maschile ennesimo trionfo stagionale per Gioele Angelo Libertani (Gs Lagunare) su Francesco Bandiera (Mosole). Tra le ragazze, l'ha spuntata Virginia Moro. Anche la portacolori della Polisportiva Musile sta mettendo in fila vittorie. Dominio del Gs Lagunare nella G5. Al maschile con Elia Menegotto, mentre al femminile ha trionfato Denisa Musat su Alice Zambon (Sorgente Pradipozzo). Bella la sinergia con l'Atletica San Donà - Eraclea che, tra una gara ciclistica e l'altra, ha offerto delle dimostrazioni di prove a staffetta. --GIOVANNI MONFORTE