Oltre 600 atleti e tecnici alla festa provinciale S3 un torneo ludico su 20 campi

QUARTO D'ALTINOUna bellissima giornata di sport dedicata ai più piccoli. Il parco di via Aldo Moro, a Quarto d'Altino, ha ospitato la festa provinciale S3, l'ex minivolley. Un appuntamento che da sempre ha rappresentato l'evento conclusivo della stagione, ma che negli ultimi anni la pandemia aveva costretto a cancellare. Adesso la festa è ritornata e con numeri significativi. Presenti 25 società della provincia, con oltre 600 tra atleti e allenatori che si sono sfidati nei vari livelli S3.Più di venti i campi allestiti, con ragazzi e ragazze impegnati nelle categorie white, red e green in un torneo ludico senza vincitori. La manifestazione è stata organizzata dal Comitato territoriale Fipav di Venezia e dal Volley Annia, con il patrocinio del Comune o e il sostegno di Avis e Pro Loco, che ha offerto il pranzo insieme al patronato. A portare i saluti della comunità sono intervenuti il sindaco Claudio Grosso e l'assessore allo sport Mirco Toniolo.«A novembre la Festa della stella, analogo appuntamento invernale, aveva coinvolto 1.200 ragazzi, ma tutti a distanza nelle loro palestre a causa della pandemia», spiega Fabio Pazzi, presidente di Fipav Venezia, «È stato bello rivedere assieme così tante società e famiglie unite dalla passione per il volley». E il 16 giugno tornerà un altro appuntamento tradizionale: la festa delle premiazioni. -- G.MO.