Furto al distributore Colonnina scassinata bottino di 12 mila euro

SAN STINODue bande di ladri in azione nel portogruarese, hanno messo a segno colpi "da maestro" in un distributore di San Stino di Livenza, da cui sono spariti 12mila euro, a pochi metri dalla caserma dei carabinieri, e in un parcheggio di via Persiana a Cinto Caomaggiore dove invece sono stati asportati, da un'auto in sosta, il volante e altri accessori per un valore tra i 10 e i 15mila euro. Su entrambi i raid stanno lavorando i carabinieri della compagnia di Portogruaro. La scorsa settimana c'era stato un tentativo di furto ai danni del bar ristorante "Allo Scarpone" di Pramaggiore, ma i ladri se l'erano data a gambe sorpresi da una dipendente. A San Stino e Cinto sono entrati in scena dei veri professionisti. L'impianto preso di mira è l'IP di via Trieste. I ladri hanno agito in un momento della notte in cui il traffico era scarso. Solitamente l'impianto è illuminato a giorno. Hanno agito velocemente: si sono impossessati dei soldi dalla colonnina del "fai da te" e sono scappati. Una seconda banda, invece, è entrata in azione in via Persiana a Cinto. I ladri hanno preso di mira l'Audi di un residente, Pierpaolo Casti. Hanno inibito il sistema di apertura/chiusura delle portiere con uno scanner, quindi hanno smontato il volante, i fari e altri accessori, probabilmente finiti nella rete dell'e-commerce. Il furto è stato denunciato ai carabinieri. --Rosario Padovano