Ecco il "Cobra" Soncin dalla Primavera per le ultime 5 partite

VENEZIAUn Cobra alla guida del Venezia. Da giocatore, a cavallo del nuovo secolo, ad allenatore, come Paolo Favaretto, Michele Serena e Alessandro Dal Canto. Andrea Soncin guiderà gli arancioneroverdi nelle ultime cinque partite, a cominciare da domenica allo Stadium contro la Juventus.Quarantatré anni, classe 1978, nativo di Vigevano, una lunghissima carriera da bomber di razza, dalla Solbiatese al Montebelluna, società dove ha chiuso nel 2017. Quella Serie A vissuta dall'esterno in tre occasioni, prima a Venezia nel biennio 1998/2000, poi a Perugia e Bergamo (7 presenze, 1 gol), adesso lo vedrà "titolare" in panchina.Dopo il ritiro nel 2017, Soncin è entrato nel settore giovanile del Venezia come collaboratore tecnico, iniziando a girare il mondo con Paolo Poggi esportando all'estero la metodologia di lavoro del club, volando a Brisbane e Shanghai con Poggi e Collauto (2017), ritornando in Australia con Marangon (2018) e poi in Finlandia (2019) ancora con Collauto. Nel biennio 2018/2020 ha guidato l'under 17 arancioneroverde (42 partite), poi nella passata stagione è entrato a far parte dello staff di Zanetti e lo scorso luglio ha assunto le redini della Primavera, sfiorando i playoff promozione. Nel settembre del 2021 ha conseguito la licenza Uefa Pro, discutendo la tesi "Attacco alla difesa". --M.C.© RIPRODUZIONE RISERVATA