Il consigliere De Carlo in carica solo 5 giorni

ANNONEScade il mandato del consiglio metropolitano di Venezia, Andrea De Carlo in carica per cinque giorni. Dopo l'elezione di martedì, infatti, il consigliere comunale di Annone Veneto rimarrà operativo fino a domenica, data in cui si svolgeranno le consultazioni che rinnoveranno i 18 nuovi membri del consesso.Dunque, di fatto, pochi giorni di effettiva operatività: un tempo record che probabilmente non ha eguali sul resto della penisola. Andrea De Carlo, in lista nella precedente tornata con Luigi Brugnaro, è subentrato a Giuseppe Casson, decaduto perché non più consigliere comunale a Chioggia. «Ho accettato l'incarico per spirito istituzionale e nel rispetto di questa assemblea», ha detto ieri, «pur consapevole che in meno di una settimana si può fare ben poco». Nonostante questo, però, ha rilanciato comunque uno dei grandi temi all'ordine del giorno soprattutto nel portogruarese: la realizzazione della terza corsia della A4. «Nell'occasione», ha spiegato De Carlo, «ho fatto un appello al sindaco Brugnaro affinché possa far sentire la propria voce con gli enti superiori, in primis la Regione, nei confronti di un'opera che è strategica e fondamentale per questo territorio. Sappiamo che la Città Metropolitana non è tra gli attori protagonisti dell'infrastruttura, ma il sindaco di una città come Venezia ha un peso importante a livello nazionale. Ci auguriamo che la situazione possa sbloccarsi». Andrea De Carlo è stato vicesindaco ad Annone Veneto nella giunta guidata da Ada Toffolon. Ora siede tra i banchi dell'opposizione, dove vi rimarrà fino al 2023, data delle prossime elezioni. --Alessio Conforti © RIPRODUZIONE RISERVATA