Cavallino, da 1-7 a 3-0 Team con uno squalificato

MESTRESul campo il Cavallino (Prima Categoria, girone L) aveva subito una sonora sconfitta, travolto 1-7 dal Team Biancorossi. Ma i trevigiani hanno impiegato un giocatore squalificato e così la goleada si è trasformata in un successo a tavolino (3-0) del Cavallino. Era stata la società litoranea a presentare ricorso, lamentando la partecipazione al match del giocatore avversario Filippo Ferro, su cui pendeva una squalifica, non scontata, relativa alla stagione 2020-2021. A supporto del suo ricorso, il Cavallino ha prodotto la documentazione attestante che, dopo la partita costata la squalifica, il campionato era stato sospeso, quindi la sanzione non poteva essere stata scontata. A nulla è valsa la difesa del Team Biancorossi, che ha contro osservato di aver controllato, all'atto del tesseramento di Ferro, se emergessero pendenze a carico del giocatore, con risultato negativo. Il giudice sportivo ha dunque accolto il ricorso, assegnando il successo 3-0 a tavolino al Cavallino. Di seguito le principali squalifiche. In Eccellenza due giornate a Nobile (Martellago). In Promozione un turno a Checchin (Unione Graticolato Gelsi). Mentre in Prima Categoria dovranno osservare una giornata di stop Vianello (Lido di Venezia) e Ghedini (Libertas Ceggia). Inversione di campo in Eccellenza. Domenica Caorle La Salute - Portomansuè si giocherà a Mansuè. In Promozione, Unione Graticolato Gelsi - Favaro si giocherà a Caltana. --GIOVANNI MONFORTE