È una Calvi Noale d'assalto nel nome dei Vianello

il mercatoÈ una Calvi Noale ambiziosa quella che dal 11 agosto, primo giorno di ritiro, partirà per la nuova stagione di Eccellenza veneta. Dopo aver smaltito la delusione del campionato lampo conclusosi con il salto di categoria dello Spinea, la formazione noalese che sarà ancora guidata da Matteo Vianello, ha completato una rivoluzione già iniziata con la rosa che era partita nel mini campionato dello scorso maggio, giugno. Di quel gruppo che ha perso punti fondamentali nella rincorsa promozione nelle sfide casalinghe, sono rimasti i due fratelli Dell'Andrea, il laterale difensivo Marco e l'attaccante Alberto, il difensore classe 2002 Pietro Vianello e la punta, classe 2003 Alessandro Chia, oltre alla probabile conferma del portiere Leonardo Keber, classe 2001. In porta assieme all'estremo difensore ex Mestre e San Giorgio Sedico, arriva anche Pietro Fornea, 2001, già in prestito alla Calvi dal Montebelluna, ora riscattato definitivamente. Nuovi arrivi alla corte del presidente Marco Del Bianco per la difesa Omar Leonarduzzi, 1983, dal Campodarsego, il terzino classe 2000 dallo Spinea Davide Gasparini, e Andrea Bortoluzzi, 1997, ex San Giorgio e Real Martellago. Per il centrocampo il classe 1990 Nicolas Zane dal Sandonà, Sebastiano Coin, 1999, ex Spinea e San Giorgio Sedico, Alessandro Coppola, 2000, dal Campodarsego e Gianmarco Pizzinato, 2001, del Cittadella. Per l'attacco oltre al confermato Alberto Dell'Andrea, i giovani classe 2000 Andrea Berardi e Filippo Peron dall'Union Pro Mogliano, in attesa che venga ufficializzato un altro bomber di esperienza che vada a rinforzare l'attacco noalese. --Alessandro Torre