Voli per Dubai e New York, nuova vita al Marco Polo

Fermato al casello di Meolo con 22 chili di cocaina nascosti in un'intercapedine dell'auto. Arrestato un 31enne francese di origine magrebina, che viaggiava su un Suv con targa belga. Il suo nome è inserito nella banca dati internazionale come sospetto jihadista, già arrestato, scarcerato e infine ritrovato a Molenbeek, in Belgio. La droga, che avrebbe fruttato 8 milioni di euro, era destinata al litorale. DE ROSSI / PAG. 21