Andreucci senza 4 titolari «È un anno sfortunato»

CHIOGGIAPer l'Union Clodiense il derby (Ballarin, ore 15) con il Mestre e domenica prossima la gara con il San Giorgio Sedico possono rappresentare il vero snodo della stagione. In tre giorni i granata si giocano molte chance nella rincorsa verso il vertice della classifica, soprattutto in virtù del fatto che sono ben quattro ancora le gare da recuperare per i ragazzi di Andreucci. Il tecnico che però, contro gli arancioneri, ha dovuto fare la conta, tra infortuni e squalifiche per capire su quali giocatori contare. Il giudice sportivo ha infatti appiedato Gioè e Duse, che si vanno ad aggiungere a Pastorelli che deve ancora scontare due turni di squalifica. Non hanno poi recuperato dall'infortunio nemmeno Valentini, alle prese con un malanno muscolare e Stalla, che non si è ancora ripresa dopo la botta al rene rimediata a Caldiero. Si rivede però Gerthoux che torna almeno ad assaporare la panchina. «Purtroppo», commenta Andreucci, «è un'annata sfortunata da questo punto di vista: tra contagiati, infortunati o squalificati manca sempre qualcuno. Il Mestre è un avversario di valore, ma noi ci giocheremo le nostre carte».La squadra si è allenata, per la rifinitura, anche ieri pomeriggio. «Non so», chiude Andreucci, «se per noi sarà uno snodo della stagione di certo è una partita da giocare a viso aperto». Nel frattempo la Serie D, dal 25 aprile al 2 maggio si ferma per far recuperare le partite mancanti. In pratica l'Union Clodiense, dopo il Sedico, giocherà sempre fino alla fine ogni tre giorni. Union Clodiense: Amatori, Martino, Cuomo, Seno, Biolcati, Djuric, Erman, Trento, Nappello, Madiotto Ndreca. A disposizione: Rostellato, Porcino, Ballarin, Penzo, Pozzebon, Scarpa, Monticelli, Gerthoux, Bullo. All.: Andreucci.Arbitro: Pacella. --DANIELE ZENNARO