«Avviso Pubblico, anche Cavallino aderisca subito»

Sul rischio infiltrazioni mafiose, prevenire è meglio che curare. Ne è convinto Salvatore Esposito di Rifondazione comunista che sostiene l'associazione "Avviso Pubblico" e chiede alla sindaca Roberta Nesto di aderire anche con il Comune di Cavallino-Treporti. «È chiaro che ormai da anni la criminalità organizzata si è profondamente radicata anche nel Nord Italia e che il Veneto non è affatto estraneo a questo fenomeno», spiega Esposito, «Il processo ai Casalesi di Eraclea crediamo sia solo la punta dell'iceberg. Riteniamo quindi che sia non più procrastinabile una forte e decisa presa di posizione nei confronti di queste organizzazioni criminali che non solo offendono il territorio, ma avvelenano il regolare e normale sviluppo economico e sociale dei paesi. Credere che sia meglio tacere per paura di fare cattiva pubblicità alle aree turistiche è un errore che manifesterà poi nel tempo le proprie nefaste conseguenze». F.Ma.