Allarme 5G, inedito asse Lega-M5S chiede la discussione in Consiglio

PORTOGRUARO Inedito asse Lega - 5 Stelle. Il proliferare di antenne e i dubbi sul 5G infiammano ancora il consiglio comunale in scadenza. Dopo la Lega prende una posizione ufficiale anche il Movimento 5 Stelle che, tra l'altro, non ha ancora sciolto la riserva sull'eventuale partecipazione alle prossime elezioni amministrative. Claudio Fagotto, il capogruppo pentastellato, ha protocollato nel week-end una richiesta urgente per discutere i punti non affrontati nell'ultimo consiglio della scorsa settimana e tra questi c'era la mozione della Lega sul 5G. Fagotto ha rivolto la richiesta al presidente del consiglio comunale Gastone Mascarin. «Vista la grande importanza dei temi, chiediamo», scrive Fagotto, «che venga convocata al più presto l'assemblea». Inoltre il capogruppo del M5S chiederà lumi sia sull'antenna spuntata in via Giorgione in un parco giochi per bambini; sia su quella in costruzione in via Stazione a ridosso di alcune abitazioni a San Nicolò, il quartiere delle sue battaglie. L'ufficio tecnico ha confermato che lí sorgerà una nuova antenna, e invece ha smentito che ne verrà costruita un'altra in viale Treviso, come temono i comitati. --r.p.