Laura vince la “Corsa sui Tacchi”

FIESSO Una gara insolita nella quale servono velocità, destrezza ed equilibrio, e dove non manca una grande carica di ironia e divertimento, grinta e tenacia. Quinta edizione della "Corsa sui Tacchi", gara non competitiva promossa da Confcommercio Riviera del Brenta e Terziario Donna che fa parte del contorno della 20ª Maratonina dei Dogi, in programma stamattina da Fiesso. Alla corsa hanno partecipato 19 donne in rappresentanza dei gruppi delle Refoline, dell'Atletica Riviera del Brenta, delle "Libere di Correre" e delle Run Ladies. Percorso di gara un rettilineo di circa 20 metri e un solo vincolo per le partecipanti: calzare scarpe con un tacco di almeno 10 centimetri. Alla "Corsa sui tacchi" hanno assistito oltre cento persone che hanno tifato in maniera energica per le amiche o per le atlete preferite. Prima le batterie eliminatorie, poi i quarti di finale, le semifinali e poi le finali. Le "frazioni" sono state molto avvincenti e non ci sono state cadute o rotture di tacchi come avvenuto negli anni scorsi. Agonismo e voglia di vincere comunque molto elevate dato che ci sono stati vari casi di partenza anticipata con la batteria che è stata poi ripetuta. Vittoria di Laura Repola, podista del gruppo delle Refoline di Mestre, che ha avuto la meglio sulla compagna di team Valentina Pavanello, già vincitrice della corsa sui tacchi di due anni fa a Mira. Laura Repola, 43 anni, sposata con due figli, lavora come impiegata all'Agenzia delle Entrate. «Avevo partecipato anche l'anno scorso» racconta emozionata, «quest'anno è andata bene ma non mi sono mai allenata a correre sui tacchi». Appassionata podista Laura Repola domenica scorsa ha disputato la mezza maratona di Praga mentre oggi sarà alla Vivicittà di Mestre. Alla vincitrice è andato come premio un paio di scarpe di alta moda, a Valentina Pavanello un weekend in un centro benessere, mentre alle altre due semifinaliste (Sara Zanferrari e Marta Vigo) un paio di occhiali e un abito da tango. Giacomo Piran