I commercianti sono favorevoli ai mercatini serali

PORTO S. MARGHERITA «Rumonato parli per sé: noi i mercatini serali li vogliamo e come». Continua la polemica tra i commercianti di Porto S. Margherita dopo che, alcuni giorni fa, Paolo Rumonato, marito della proprietaria di un'attività in corso Genova, ha depositato in comune un documento di diffida all'amministrazione comunale per mala amministrazione del suolo pubblico proprio con riferimento alla possibilità data a un gruppo di ambulanti di esercitare dei mercati serali durante la stagione estiva. Secondo lui, infatti, questi sottrarrebbero il già scarso lavoro agli esercenti della località. Dopo il dissenso giunto dai commercianti di via Pigaffetta, ora al coro si aggiungono anche quelli di corso Genova. «Non esiste alcuna raccolta firme atta a bloccare l'iniziativa» dice Michela Caprioli, titolare del negozio di articoli sportivi di corso Genova, «nessuno ha delegato Rumonato a parlare per nostro conto, l'unico vero dissidente è lui. Noi siamo favorevoli all'iniziativa, che dovrebbe essere fatta anche più spesso. Non è vero che il lavoro diminuisce in quelle occasioni, anzi è il contrario. Diciamo ai commercianti di via Pigaffetta che la nostra posizione a riguardo è uguale alla loro: sì ai mercatini serali». Gemma Canzoneri