De Cecco e Cervesato trattative del Portogruaro

PORTOGRUARO Il Portogruaro del confermato tecnico Gianfranco Borgato si muove sul mercato per rafforzare la squadra: gli arrivi finora certi sono quelli del portiere Giuseppe Fovero, l'anno scorso vincitore in Promozione (girone D) con il Sedico, e l'esterno d'attacco Giuseppe Buriola. Quest'ultimo ha un passato anche in serie D con la Sacilese, mentre negli ultimi anni ha giocato in Promozione friulana con Brian Precenicco e Prata, e in Eccellenza veneta con il Nervesa. Resta aperto il dialogo con due vecchi big del calcio veneto: sono il centrocampista Andrea De Cecco, che vestì la maglia granata quasi 18 anni fa, quand'era una promessa in prestito dal Venezia, e l'esterno d'attacco Cristian Cervesato, ultima stagione in D a Vittorio Veneto, per più stagioni in forza nel Città di Concordia. Qualora De Cecco arrivasse, farebbe anche l'allenatore di una squadra del neo costituito settore giovanile granata. Il Portogruaro ora cerca un difensore centrale e un mediano interno. Hanno fatto le valigie Jacques Wekouri, che non ha resistito alla chiamata del Portomansuè (neo retrocesso in Promozione), e il centrocampista sloveno Bric (rientrerà in Friuli). Da definire la posizione dell'albanese Ahmetaj, tentato da altre proposte di mercato. Capitolo aperto anche per i giovani: quest'anno bisognerà schierare un '94, un '95 e un '96. Il Porto avrebbe già in casa Bottan, Bozzini e Zanette, ma sono prestiti da altre società, quindi vanno trattati nuovamente. «L'obiettivo societario è una salvezza più tranquilla dell'anno scorso» spiega il diesse Gerardo Turchetto, «quest'anno abbiamo più tempo per allestire l'organico e per ricostituire il vivaio, che sarà formato da quattro squadre». Inizio della preparazione è stimato per giovedì 7 agosto. (g.ross.)