L'oste è il protagonista del giallo della Menato

Spritz con delitto domani dalle 19 all'Hostaria Vite Rossa di via Bembo, dove si tiene un evento a tema molto originale con l'autore lanciato dai due titolari, Luca e Fabrizio. Verrà presentato il libro "Giallo alla Vite Rossa", edito da La Torre, scritto da Assunta Menato (nella foto), 51 anni, originaria di Monselice che per trent'anni ha lavorato a Mestre, all'ospedale. Si tratta del secondo poliziesco di una serie che vede come protagonista il trio dell'antidroga di "Lele, Veleno e Devil". «Il libro», racconta l'autrice, «inizia con Fabrizio che al mattino alza le saracinesche, entra dentro il locale e trova un ragazzo seduto ad un tavolino, morto. Da qui si scoprono molti intrecci, entra in scena l'antidroga, emergono dietro le quinte legati alla serata prima dell'evento». (m.a.)