Turno agevole per il Bibione Service Med all'esame Fratte

MESTRE Quarta giornata del girone di ritorno della B/1 e B/2 di volley. In B/1 maschile, trasferta a Mestrino per il Bibione Mare Arrex, atteso dal Bonollo (domani, ore 17.30). Almeno sulla carta la vittoria sembra scontata per i bibionesi che sono sicuramente superiori tecnicamente ai padovani, ultimi in classifica e capaci di vincere finora una sola partita. «Dobbiamo dimenticare in fretta la sconfitta della scorsa settimana, puntare sugli aspetti da migliorare e gli errori che non dobbiamo più ripetere» avverte il tecnico del Bibione, Cappellotto. Match casalinghi per il Volley 3 Venezia che ospita il Salgareda (PalaRio, domani, ore 18) e per il Service Med San Donà che attende il Fratte S.Giustina (PalaBarbazza, oggi, ore 20.30). Le veneziane, caricate dal successo nel derby contro lo Jesolo, devono affrontare un'altra partita importantissima per allontanarsi dalle zone buie della classifica. Le sandonatesi, dal canto loro, possono contare su due punti di vantaggio sulle avversarie e un solo punto di passivo dalla zona playoff: una vittoria garantirebbe alle ragazze di Giannetti di rimanere in corsa per uno dei primi tre posti, un risultato negativo invece potrebbe rendere più difficile la scalata del Service Med. L'Unione Volley Jesolo è invece di scena a San Giorgio di Nogaro contro La San Giorgina (oggi, ore 20.45). Anche in questo caso si tratta di una sfida salvezza, visto che soltanto due punti dividono le udinesi dalle jesolane, quart'ultime. (l.be.)