Lavori del tram, si entra nel vivo: 500 metri a una corsia

Pochi disagi, causa lo scarso traffico. È ripreso nel migliore dei modi, senza le code e il caos di qualche mese fa, il cantiere del tram sul ponte della Libertà. Dai Pili in direzione di Venezia si lavora per la posa della rotaia. All'alba di ieri, alle 4, si è aperto il cantiere, con l'allestimento della nuova segnaletica. Da oggi si entra nel vivo delle lavorazioni. Dalle 13 alle 20, infatti, per 500 metri le due corsie di marcia in direzione di Venezia si riducono ad una sola per consentire lo scavo del solco dove viene posato il binario. Al lavoro uno speciale macchinario che occuperà appunto le due corsie di marcia. Il restringimento potrebbe causare incolonnamenti verso piazzale Roma, ma ieri sia al mattino che al pomeriggio, non sono stati segnalati disagi di alcun tipo, complice lo scarso traffico di questi giorni. Certo, con il rientro a casa di molti vacanzieri, dalla prossima settimana, il traffico tornerà ad essere un problema sul ponte translagunare, con il guardrail centrale di cemento. Attenzione ai limiti di velocità: gli autovelox sono tarati sul limite di 40 chilometri orari in direzione di Venezia, lato cantiere, e sui 50 chilometri all'ora nella corsia opposta. Il cantiere occuperà il ponte fino ad ottobre. (m.ch.) ©RIPRODUZIONE RISERVATA