Il bilancio della Polizia Provinciale

JESOLO.Polizia provinciale, pronto il bilancio definitivo dell'attività di controllo sul litorale della costa veneziana. La presidente della Provincia, Francesca Zaccariotto, conferma già che i controlli saranno ripetuti anche la prossima estate. «Nel solo mese di agosto- spiega l'assessore Giuseppe Canali- sono stati svolti 48 servizi, ciascuno della durata media di 4 ore, per contrastare e prevenire il commercio abusivo sulle spiagge: 18 a Jesolo, 9 a Cavallino, 8 a Bibione, 6 a Caorle, 4 a Eraclea, 3 a Chioggia. Sono state impiegate 17 pattuglie per un totale di 320 ore di servizio». Contestati anche 50 illeciti amministrativi per sanzioni di 5.164 euro ciascuno, oltre a 114 sequestri di merce e all'identificazione di 2 clandestini. «Tra i sequestri- aggiunge- due hanno avuto rilevanza penale in quanto si trattava di merce contraffatta di grandi firme. Tra le altre merci sequestrate ricordo 836 orologi, 651 occhiali, 835 collane, 765 bracciali, 130 anelli ma anche 173 aquiloni, 26 radioline e 2 calcolatrici oltre a 260 abiti da spiaggia, 210 pantaloncini, 180 borse, 119 borselli e 86 cinture». (g. ca.)