Tram, il cantiere si sposta da via Tevere a via Toti

Nell'ambito degli interventi per la costruzione del tram in via Ca' Rossa proseguono i lavori per lo spostamento dei sottoservizi. A partire da oggi il cantiere viene prolungato da via Tevere a via Toti.
I lavori interesseranno i percorsi pedonali e non la sede stradale. Si comincia - spiega Pmv - dal marciapiede ovest che sarà ristretto per aumentare la sede stradale e garantire il doppio senso di circolazione durante i lavori. Completata questa operazione, si darà inizio ai lavori sul lato est dove è previsto il rinnovo della rete fognaria, dell'acquedotto, della pubblica illuminazione, dei cavi Telecom e delle condotte del gas. I lavori termineranno entro ottobre 2008. A maggio, una volta completato il cantiere tra le vie Oberdan e Tevere, si inizierà a lavorare tra via Toti e viale Vespucci. La posa della piattaforma vera e propria, seguirà successivamente, con lavori previsti per circa un mese. Sempre questa settimana si lavora in via Cappuccina per la sostituzione dei chiusini di piattaforma, i tombini, e dei cavidotti lungo i marciapiedi, con un intervento che anche qui dovrebbe creare più disagi ai pedoni che agli automobilisti. Alla fine di via Cappuccina, nel piazzale del capolinea di Atvo da domani diventa operativa l'ordinanza comunale che introduce il divieto di sosta permanente nella zona, con rimozione coatta delle biciclette che saranno rimosse all'officina Pasini di via della Crusca 30 a Mestre.