Ziracco meraviglia, Drink Team senza sconfitte

article Ziracco campione per la sesta volta. La 26ª edizione del campionato amatoriale targato Lega Calcio Friuli Collinare che ha visto la partecipazione di 112 squadre suddivise in 4 gironi (uno di Eccellenza a 12 squadre, due di Prima da 24, quattro di Seconda da 44, e tre di Terza da 33), ha consenti...

di Renato Damiani

L’As Amaranto fa festa col Montenars

Girone A. Con il pareggio a reti inviolate in casa della inguaiata Statale Majanese, l’As Amaranto raggiunge il Montenars in vetta alla classifica, ma viene promossa solo come seconda classificata a causa del peggior punteggio disciplinare. Non basta al Billerio Magnano il blitz in casa de

L’As Amaranto fa festa col Montenars

Girone A. Con il pareggio a reti inviolate in casa della inguaiata Statale Majanese, l’As Amaranto raggiunge il Montenars in vetta alla classifica, ma viene promossa solo come seconda classificata a causa del peggior punteggio disciplinare. Non basta al Billerio Magnano il blitz in casa de

Lcfc, Prima: Montenars e Amaranto di corsa

Girone A. Con l’identico punteggio di 1-0 Montenars e As Amaranto mantengono le prime due posizioni. In coda Campagna vicino al precipizio della retrocessione mentre Adorgnano e Ss 463 Majano puntano nei recuperi. Il “brasileiro” Rodrigues Filho risolve il rebus Al Cardinale, quindi Mulina

Lcfc, Prima: Montenars e Amaranto di corsa

Girone A. Con l’identico punteggio di 1-0 Montenars e As Amaranto mantengono le prime due posizioni. In coda Campagna vicino al precipizio della retrocessione mentre Adorgnano e Ss 463 Majano puntano nei recuperi. Il “brasileiro” Rodrigues Filho risolve il rebus Al Cardinale, quindi Mulina

Amaranto a un passo dal Montenars

Girone A. La capolista Montenars esce indenne dal derby in casa del Billerio Magnano e resta al solitario comando di un girone che vede cinque squadre racchiuse in soli cinque punti con ancora molti recuperi in programma. L’As Amaranto si porta nuovamente a ridosso della vetta vincendo fac

Il Montenars fa perdere le tracce

Girone A. Il Montenars prova a fuggire dopo aver superato con qualche fatica una mai doma Statale, in grado di restare in partita sino a 10 minuti dal termine con il pareggio su rigore di Miranda, poi nel finale arriva la punizione-beffa di Facini e la terza rete di Rodrigues in zona recup

Il Montenars fa perdere le tracce

Girone A. Il Montenars prova a fuggire dopo aver superato con qualche fatica una mai doma Statale, in grado di restare in partita sino a 10 minuti dal termine con il pareggio su rigore di Miranda, poi nel finale arriva la punizione-beffa di Facini e la terza rete di Rodrigues in zona recup

Prima: al Montenars piace comandare

Girone A. Il Montenars si riappropria del comando vincendo il recupero (4-0) con il Sedilis e andando poi a cogliere bottino pieno in casa dell’Amaranto (gol di De Monte e di Marangoni su rigore). Insegue il Campeglio corsaro nella trasferta di Nimis (Sedilis battuto dall’accoppiata Florit

Prima: al Montenars piace comandare

Girone A. Il Montenars si riappropria del comando vincendo il recupero (4-0) con il Sedilis e andando poi a cogliere bottino pieno in casa dell’Amaranto (gol di De Monte e di Marangoni su rigore). Insegue il Campeglio corsaro nella trasferta di Nimis (Sedilis battuto dall’accoppiata Florit