Scontro sull'Opitergina Nulla osta per De Marchi Perizia sulla dinamica

Per fare luce con precisione sulla dinamica dello scontro frontale in cui ha perso la vita il 30 settembre, sulla Pordenone-Oderzo, l'ex atleta Mario De Marchi, 72 anni, servirà una consulenza tecnica. Al perito il compito di accertare anche le velocità dei veicoli. L'incarico sarà affidato una volta completati gli accertamenti da parte della polizia locale.I due superstiti all'incidente, la moglie di De Marchi Gloria Ragogna, 61 anni e il conducente dell'altra auto, Leonardo Da Silva, 49 anni, sono ricoverati in gravi condizioni nei reparti di rianimazione e terapia intensiva di Udine e Pordenone. I coniugi viaggiavano su una Peugeot 2008, Da Silva su una Subaru Impreza. Gli inquirenti hanno ricostruito che quest'ultimo ha effettuato un sorpasso, invadendo la corsia di marcia opposta. Il pm Carmelo Barbaro, intanto, ha concesso il nulla osta per la sepoltura ai familiari di De Marchi. --© RIPRODUZIONE RISERVATA