Niente luci natalizie tra le misure del Comune contro il caro-bollette

Davide Francescuttivalvasone arzenePiù che raddoppiata, per il Comune di Valvasone Arzene, la bolletta annuale. Grazie ad alcune scelte lungimiranti, il Municipio punta però a superare questo momento di difficoltà e a rilanciare la sua politica energetica per il futuro. «Siamo a oltre 250 mila euro rispetto i 100 mila o poco più del recente passato - riferisce il sidaco Markus maurmair -. Ma registriamo ancora un equilibrio dei costi per l'energia elettrica grazie a un contratto con prezzo fisso e bloccato ai livelli precedenti la crisi. Anche questo contratto è però in fase di scadenza, pertanto la prospettiva è che i numeri della contabilità non torneranno se non a fronte di una qualche sostanziale novità».Si attendono provvedimenti governativi e regionali a sostegno, ma nel mentre l'amministrazione comunale studia una serie di interventi. «Completeremo - aggiunge il sindaco - la riqualificazione del sistema dei caloriferi nelle scuole medie Erasmo da Valvasone, le più energivore. Le nuove valvole termostatiche permetteranno di controllare maggiormente e anche da remoto le temperature in ciascun ambiente. Inoltre, stiamo valutando lo spegnimento notturno dei centralini dell'illuminazione pubblica con ipotesi di orario dall'1 alle 5.30, intervenendo sulle centraline di controllo».Altra novità riguarderà l'area camper, sinora con gli allacci energetici gratuiti. «Sinora abbiamo ritenuto sostenibile la spesa - sottolinea Maurmair -, essendo tra 1.500 e 2 mila euro l'anno, intendendola come forma di promozione del servizio. Oggi l'aumento dei costi comporta una scelta diversa e di contribuzione anche da parte dei camperisti».Infine, austeriy luminosa pure a Natale. «Come lo scorso anno - conclude il sindaco - rinunceremo alle luminarie, con l'eccezione di tre abeti nelle principali piazze. Con quanto risparmiato, tra 10 e 15 mila euro, aggiungeremo ulteriori risorse per garantire i buoni spesa straordinari per le famiglie con maggiori difficoltà. Buoni da utilizzare nel sistema Uniti e digitali nelle botteghe di Valvasone Arzene. Una serie di provvedimenti che non risolveranno il problema, ma che ci permetteranno di ridurre l'impatto dell'aumento dei costi dell'energia e al contempo porre in campo forme di mitigazione a vantaggio delle aziende la cui tenuta è messa in grave difficoltà». --© RIPRODUZIONE RISERVATA