Un asilo nido integrato alla scuola materna Beati coniugi Beltrame

Piero Cargnelutti / TARCENTOÈ partito l'asilo nido integrato alla scuola per l'infanzia Beati coniugi Beltrame.Il nuovo servizio è stato avviato in questi giorni con la benedizione del parroco, monsignor Duilio Corgnali: la scuola aveva già una sezione primavera dedicata all'accoglimento dei bambini dai due anni di età, ma adesso è stato attivato il cosiddetto Nido integrato, che permetterà anche ai bimbi più piccoli, a partire da un anno, di essere accolti nella paritaria ubicata nel centro della cittadina.«Ora - tiene a sottolineare Giuseppe Polano, referente dell'associazione dei genitori che gestisce la scuola - abbiamo una nuova sezione con 21 bambini. È un servizio che viene incontro a molte giovani coppie che sanno di poter lasciare in buone mani i loro bambini molto piccoli».Il Nido integrato alla Beati coniugi Beltrame conta già alcune liste di attesa e prenotazioni da parte di famiglie per il prossimo anno.Ora la scuola conta complessivamente 60 bambini nella scuola materna e 21 nell'asilo nido integrato: il servizio può far conto anche sui contributi messi a disposizione dalla Regione per abbattere le rette.L'introduzione del Nido ha permesso di aumentare di una decina di unità i bambini che frequentano la scuola: con la sezione primaverà erano infatti nove, mentre oggi sono 21.Oltre a quel numero, al momento gli spazi dell'istituto scolastico non permettono di accogliere altre richieste, ma il servizio va a integrare quello che già altre scuole materne mettono a disposizione nella cittadina sul Torre.La scuola Beati coniugi Beltrame continua tuttora a essere un vero riferimento per le famiglie tarcentine grazie alla gestione attenta fornita dall'associazione dei genitori che seguono il progetto didattico - formativo. --© RIPRODUZIONE RISERVATA