Il sindaco Crovatto nuovo presidente dell'Ambito sociale

Fabiano Filippin / MEDUNOÈ Marina Crovatto, sindaco di Meduno, il nuovo presidente dell'Ambito sociale delle Valli e delle Dolomiti friulane. Con una maggioranza di 16 voti Crovatto ha superato Stefano Zavagno, assessore alla sanità, all'assistenza e al sociale del Comune di Spilimbergo. L'ente ha competenze sui servizi socioassistenziali dei mandamenti di Spilimbergo e Maniago.Gestito dalla Comunità di montagna delle Prealpi friulane orientali, l'Ambito sociale aggrega Spilimbergo, Maniago, Andreis, Arba, Barcis, Castelnovo, Cavasso Nuovo, Cimolais, Claut, Clauzetto, Erto e Casso, Fanna, Frisanco, Meduno, Montereale, Pinzano, Sequals, i due Tramonti, Travesio, Vajont, Vito d'Asio e Vivaro.La discussione sul candidato da scegliere per guidare questo organo tecnico non è stata priva di tensioni dal punto di vista politico-amministrativo. Alla fine il sindaco di Arba, Antonio Ferrarin, ha proposto Crovatto nel tentativo di ricomporre dissidi e differenze di vedute. La Valcellina ha annunciato di aderire compatta a questa ipotesi di mediazione. Un altro schieramento di municipi con Spilimbergo in testa ha invece insistito per l'opzione Zavagno.L'esito delle urne ha dato ragione al sindaco di Meduno, ritenuto più idoneo anche per una questione di esperienza personale e professionale: Crovatto vanta anni di conoscenza diretta del campo dell'assistenza, con plurimi incarichi nel settore. Subentra all'ex collega Lavinia Corona, scalzata a marzo dal posto di sindaco di Vajont da parte di una sentenza del Tribunale amministrativo regionale, che ha riconteggiato le preferenze ricevute alle elezioni amministrative dell'autunno 2021. Sino alla nuova nomina non s'era provveduto alla successione della Corona, che due anni fa era stata cooptata all'unanimità sulla base del proprio curriculum di psicologa specializzata in problematiche sociali. --© RIPRODUZIONE RISERVATA