Anteprima del docufilm sulla marcia lungo il fiume

PINZANO AL TAGLIAMENTOAnteprima oggi, alle 20.30, nello storico Hospitale di San Giovanni di San Tomaso di Majano, l'ospedale pellegrino più antico del Triveneto coi suoi nove secoli di storia, per "In marcia con il Tagliamento", docufilm realizzato dal videomaker Sandro Moschino, racconto per immagini dell'impresa sportiva compiuta lo scorso maggio e sotto l'egida del comitato Arca da tre socie del sodalizio ambientalista e appassionate podiste, residenti fra Pinzano al Tagliamento e Flagogna di Forgaria, Cristina Chieu, Irene Chiaradia e Tanja Beinat. Pinzanesi le prime due, della frazione del comune udinese la terza, unite dalla passione per la corsa e dall'amore per il territorio in cui sono nate e cresciute e che desiderano rimanga immacolato, sono state ideatrici e protagoniste di una marcia che in quattro tappe le ha viste percorrere i 194 chilometri che separano la sorgente dalla foce del Tagliamento, la cui naturalità potrebbe essere messa in pericolo dall'intervento dell'uomo.Più di 50 chilometri al giorno per sensibilizzare la comunità sull'importanza del patrimonio naturale del bacino del Tagliamento con il coinvolgimento di una cinquantina di podisti, che hanno accompagnato Tanja, Irene e Cristina nel lungo cammino, oltre a duecento persone appartenenti a società sportive amatoriali, ma anche canoisti, ciclisti, cavalieri e camminatori, che le hanno seguite per qualche chilometro. --g.z.© RIPRODUZIONE RISERVATA