Lo sportello chiude ma in Val d'Arzino resterà il bancomat

Guglielmo ZisaPINZANO AL TAGLIAMENTOSi è tenuto l'atteso incontro tra Friulovest Banca e le amministrazioni comunali di Pinzano, Clauzetto e Vito d'Asio in merito all'annunciata chiusura dello sportello bancario. Presenti i sindaci Emiliano De Biasio e Giuliano Cescutti e il commissario Loris Toneguzzi nonché il presidente dell'istituto di credito Lino Mian e il direttore generale Giuseppe Sartori.«Abbiamo ribadito il nostro dispiacere - sottolinea il sindaco di Pinzano - per la chiusura un po' repentina della filiale e per la mancata riunione pubblica che avevamo chiesto, tuttavia abbiamo rinnovato la nostra disponibilità per uno sforzo congiunto a supporto delle nostre comunità». Presidente e direttore generale hanno ribadito che la fase di crescita di Friulovest Banca impone dei riposizionamenti degli sportelli, ma ciò non farà venire meno i servizi in quei comuni dove l'istituto non è presente fisicamente a iniziare dalla circostanza che i soci e clienti non vedranno mutare le proprie coordinate bancarie. Inoltre, è stata confermata la massima disponibilità per supportare le persone fragili con una consulenza a domicilio e comunque rimarrà operativo lo sportello bancomat.Recependo le richieste degli amministratori comunali, Friulovest Banca ha anche definito un pacchetto di opportunità per i clienti che prevedono, ad esempio, la gratuità dell'utilizzo del bancomat in tutti gli sportelli. Siccome da tempo la banca è impegnata a integrare l'offerta del servizio sanitario nazionale mediante la propria società di mutuo soccorso Credima è stato concordato che dal 5 settembre e per tutto il 2023 i clienti e soci della filiale di Pinzano potranno beneficiare delliscrizione gratuita. --© RIPRODUZIONE RISERVATA