Tecnologia friulana anti fulmini

di Francesca Artico wSAN GIORGIO DI NOGARO Aumentano le cadute dai fulmini in Friuli (più 27,7 per cento nei primi sette mesi del 2015): nessuna paura, da oggi c'è Defendit, una nuova tecnologia in grado di salvare le apparecchiature elettroniche da fulminazione. Il dispositivo, messo a punto dalla 3E dei fratelli Fausto e Francesco Del Pin di San Giorgio di Nogaro, con l'apporto di una equipe di tecnici e ingegneri, è in continua evoluzione in quanto si stanno sviluppando nuove applicazioni che potranno essere utilizzate su qualunque immobile o mezzo o altro. Un problema serio quello dei fulmini se si considera che è la seconda causa di morte accidentale in Italia, che vede il Friuli Venezia Giulia fortemente interessato in questi ultimi anni da eventi meteo estremi. In Fvg, negli ultimi 15 anni, sono caduti 362.370 fulmini su una superficie di 7.864 km quadrati. Il mese maggiormente interessato dal fenomeno in media è luglio, seguito da agosto e giugno. Nei primi sette mesi del 2015 sono stati registrati 25.536 fulmini, rispetto ai 19.992 dello stesso periodo del 2014. L'idea di creare il dispositivo, nasce da una visita lavorativa fatta in Sud Africa nell'ottobre 2010, dove la presenza dei fulmini è un serio problema per la popolazione e le aziende. Formata un'equipe di tecnici e ingegneri si è sviluppato un nuovo hardware, un firmware e un software in grado di monitorare a basso costo i fulmini salvando gli impianti di casa, del lavoro e dei posti di vacanza. Il nuovo nato in casa 3E, il Defendit, una tecnologia che presto permetterà anche a mezzo di una App di rendere più sicure le zone a rischio fulmini, avvisando gli escursionisti del pericolo in arrivo dando tempi e distanze dei fulmini e informando su che precauzioni prendere in merito. In Italia muoiono ogni anno 10, 15 persone mentre sono 50, 75 i feriti, dato che si posiziona come seconda causa di morte in Italia per eventi naturali dopo le alluvioni. A oggi la 3E ha firmato una serie di contratti per la distribuzione del prodotto in Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Cuba, Repubblica Domenicana, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Guyana Francese, Haiti, Honduras, Messico, Nicaragua, Panamà, Paraguay, Perù, Porto Rico, Uruguai, Venezuela, Australia, Flores, Lombok, Melanesia, New Caledonia, New Guinea, New Zealand, Sulawesi, Sumbawa, Tasmania, Timor. ©RIPRODUZIONE RISERVATA