Il Vbu cade a Mortegliano la vetta è più lontana

Si fa più ostico, dopo la seconda di ritorno della serie C maschile, l'inseguimento alla prima posizione in classifica da parte della seconda Vbu Udine. L'Apm Mortegliano, quinta, ha infatti messo a segno il colpo della giornata superando, al tie break (21-25, 25-23, 25-22, 16-25, 15- 9), proprio gli udinesi che hanno così visto salire a quota cinque il divario con la prima Ferro Alluminio Trieste che ha sua volta ha vinto 3-1 (25-15, 25-21, 17-25, 25-21) contro i Pippoli Pradamano. Chi guarda gli udinesi da vicino, al terzo posto, è ora la Libertas Fvg Gemona, che si è imposta 3-0 (25-11, 25-23, 25-19) sull'ultima Vivil Artegna ed è a meno due da Del Zotto e compagni. Vince e convince anche la Pallavolo Buia che, dopo aver perso con i Pippoli lo scorso sabato, si è subito rifatta battendo in casa, per 3-1 (12-25, 25-18, 25-16, 25-17), la temibile Demar Prata, che ha ammainato bandiera bianca dopo aver annientato la formazione di casa nel primo parziale. Si allontana la zona salvezza, invece, per la Pulitecnica Friulana Pasian di Prato, sconfitta in tre set (25-22, 25-20, 25-15) dal Lussetti Trieste. La vittoria del Fincantieri sull'Hammer Trieste ha portato infatti i monfalconesi a più sei dalla squadra di Fenina Cerri. (a.p.)