Bianchi: i grillini sono gli unici a fare opposizione in Consiglio

di Roberto Urizio wSTARANZANO Il Movimento 5 Stelle è pronto alla "fase 2" in Consiglio regionale e continuerà a battersi per il reddito di cittadinanza. Ieri mattina i cinque consiglieri grillini, Elena Bianchi, Andrea Ussai, Ilaria Dal Zovo, Eleonora Frattolin e Cristian Sergo hanno incontrato attivisti, simpatizzanti e cittadini nella sala "Delbianco" a Staranzano per fare il punto sui primi mesi di attività e gettare le basi per le prossime battaglie da sostenere tra i banchi di piazza Oberdan. «In questa prima fase – afferma la capogruppo Bianchi – abbiamo imparato molto, acquisendo dimestichezza con i meccanismi del Consiglio. I presenti all'incontro hanno dimostrato di apprezzare il nostro lavoro: siamo riusciti a far passare alcune nostre proposte e abbiamo fatto arrabbiare un po' tutti i partiti». Ora quest'esperienza sarà la base su cui fondare i prossimi mesi di attività, alla ripresa dei lavori in Consiglio dopo la pausa estiva, al centro della seconda parte dell'incontro organizzato dal meetup Bisiacaria in Movimento. «Abbiamo avuto uno scambio di idee sulla programmazione autunnale – racconta Bianchi – nella quale porteremo avanti i punti previsti dal nostro programma elettorale». In particolare il M5S tornerà alla carica per reintrodurre il reddito di cittadinanza, cavallo di battaglia di Beppe Grillo anche a livello nazionale, previsto in Friuli Venezia Giulia dalla Giunta Illy ma poi cancellato dall'amministrazione Tondo. Il tema era stato al centro di un ordine del giorno, presentato dai grillini nell'ambito della legge anticrisi, prima accolto dalla Giunta ma poi respinto dalla presidente Serracchiani in quanto non conferente con la norma in discussione; ma, hanno ricordato i consiglieri del 5 Stelle, si tratta di una misura prevista anche dal programma del centrosinistra. Particolare attenzione sarà dedicata alle questioni ambientali (A2A e Ferriera di Servola su tutte) e alle tematiche legate alla portualità. «Abbiamo riscontrato una grande attenzione da parte dei cittadini nei confronti della nostra attività - aggiunge la capogruppo –. Nonostante il periodo estivo e il caldo la sala era piena. Riteniamo sempre molto importante il contatto diretto con le persone; cerchiamo sempre di comunicare le nostre proposte ma guardarsi in faccia e scambiare direttamente le opinioni resta un fatto imprescindibile». ©RIPRODUZIONE RISERVATA