Senza Titolo

Stasera, alle 20.30, a Lestans, nella sala Somsi, il comitato popolare Arca (che si oppone al raccordo autostradale Cimpello-Sequals-Gemona) incontrerà la popolazione dopo il primo convegno sul territorio che ha visto partecipare 60 persone a Valeriano a metà novembre. Sarà la prima uscita del sodalizio dopo le parole dell'assessore Riccardi, il quale ha annunciato l'affidamento della concessione dell'arteria entro 60 giorni. Non ci diamo per vinti – dichiarano dal comitato –, l'opera avrà alti costi economici, ambientali e sociali e nessun beneficio per la popolazione locale. Nello specifico la serata sarà dedicata alla situazione di Lestans. Qui già 258 persone hanno firmato la nostra petizione contro il progetto – aggiungono –. La popolazione con il nuovo raccordo perderà l'uso gratuito della superstrada Cimpello-Sequals, che diventerà a quattro corsie a pedaggio, e non vedrà risolto il problema dei camion del cementificio che continueranno a transitare alla rotonda di Lestans. L'opera, in base del progetto preliminare di massima, passerà a ridosso dell'abitato con un rilevato di 2,5 metri di altezza per 32 metri di larghezza, creando una profonda cesura nel territorio e portando rumore, inquinamento e un crollo nel valore degli immobili.